• Crotone, Hein: “Soddisfazione trasferimento 58 rifugiati”

    Sono 58 i rifugiati eritrei arrivati a Crotone ieri sera da Tripoli con un aereo dell’Aeronautica militare italiana ed ospitati nel Centro di Sant’Anna per richiedenti asilo. Il gruppo e’ costituito da

    18 nuclei familiari: 18 donne, 26 minori tra cui molti neonati e 14 uomini. ”Apprezziamo il fatto che l’Italia sia stato il primo paese europeo a trasferire un gruppo di rifugiati che erano intrappolati a Tripoli da settimane e ringraziamo tutti gli attori impegnati in questa operazione, tra cui il Vescovato cattolico di Tripoli, l’ambasciata italiana, l’aeronautica e i Ministeri degli Esteri e dell’Interno”, dichiara Christopher Hein, direttore del Cir. ”Anche se per il momento riguarda un gruppo relativamente ristretto di rifugiati -si legge in una nota- il Cir considera l’operazione un importante gesto umanitario nei confronti di persone che non possono essere rimpatriate, che vivevano in Libia nella paura di subire attacchi e che non potevano neppure raggiungere il confine con la Tunisia”.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.