• Crotone: al “Groove of the rare” il jazz incontra la bossanova col portoghese Miguel Martins

    Sarà un chitarrista jazz portoghese il quinto artista internazionale ospite del “Groove of the rare – inverno 2011”, la rassegna musicale crotonese dedicata al jazz (e dintorni), organizzata

    dall’associazione culturale “N.a.D” (già promotrice del “Maveric rock’n’roll festival”).
    Il suo nome è Miguel Martins e si esibirà questo venerdì (11 marzo), a partire dalle ore 21, presso il “Columbus innovative bar” di via Cristoforo Colombo.
    Miguel Martins ha iniziato a suonare jazz a livello professionale nel 1995, quando entrò a far parte della big band “Jazz na Filarmonica” diretta da Zé Eduardo, con il quale ha approfondito i principi fondamentali di armonia e improvvisazione. Martins ha inoltre studiato chitarra con Riky Sabat és, Mário Delgado, Jonathan Kreisberg, Ben Monder e Phillip Caterine. Il chitarrista portoghese è noto negli ambienti jazzisti per aver partecipato a diversi seminari con musicisti come Frank Teberi o John Nugent, Doug Weis, Nguyen Lee e altri.
    Dal 1998 e fino al 2003, Martins ha inoltre suonato come membro leader e compositore del quintetto “Portujazz”, formazione memorabile del genere in cui si sono avvicendati musicisti del calibro di: Antonio Mesa (Paco de Lucia), Joahnnes Krieger, Yuri Daniel (jan garbarek), Bruno Pedroso (Winton Marsalis), Alexandre Frazão(George Garzone), Demian Cabaud( Mark Tunner), Lars Arens, José Menezes, David Linker, Pedro Gonçalves, Hugo Alves (Rick Margiza).
    Questo venerdì Miguel Martins sarà accompagnato sul palco del Columbus da Sinopoli e Mirabelli.
    All’interno della rassegna, come sempre, sarà riservato l’angolo del gusto intitolato “incontri enogastronomici” nel corso del quale sarà possibile degustare birre della Foresta nera (Germania) e assaporare ricette sudamericane miste ai sapori della cucina tipica crotonese.
     

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.