• Crotone: iniziativa "Adotta una pigotta"

    Quando Nicoletta, nata a Crotone lo scorso 3 novembre, sarà un po’ più grande i suoi genitori gli racconteranno che, con uno dei gesti più frequenti in questo mondo altamente tecnologico,

    inviare una mail, ha aiutato un suo piccolo amico africano che probabilmente non vedrà mai un computer ma che, fatto più importante, riceverà proprio grazie a lei, farmaci salvavita.
    Nicoletta, la più piccola, è una dei sessanta bambini crotonesi nati nel 2010, che grazie alla sensibilità dei loro genitori hanno aderito alla campagna di sensibilizzazione promossa dal Comune di Crotone e dall’Unicef Provinciale denominata “adotta una Pigotta”.
    Ogni bambola consente, infatti, all’UNICEF di fornire ad un bambino di un paese africano interventi mirati che riducono il pericolo di mortalità nei suoi primi cinque anni di vita.
    Il Comune di Crotone, nell’ambito del rapporto di collaborazione tra Unicef e città di Crotone per dare piena attuazione alla Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, ha deciso di donare ad ogni nato nel 2010 una Pigotta lanciando una campagna di sensibilizzazione alla quale hanno aderito sessanta nuclei familiari che nel 2010 sono stati allietati dalla nascita di un bambino.
    Un gesto semplice ma fatto con il cuore dalla famiglie crotonesi a dimostrazione che i ritmi ed i problemi della vita moderna non allentano l’attenzione e l’amore verso il prossimo.
    L’amministrazione comunale e l’Unicef provinciale, in occasione delle giornate dedicate ai diritti dell’infanzia che si celebrano in questi giorni, intendono ringraziare i bambini ed i loro genitori e per l’occasione consegneranno la Pigotta lunedì 22 novembre 2010 alle ore 16.00 presso la sala consiliare del Comune di Crotone.
    Le porte della casa comunale si apriranno per dare il benvenuto nella comunità di Crotone ai nuovi nati ma soprattutto per dirgli grazie, grazie di cuore.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.