• Crotone città dei bambini: l’iniziativa Adotta una Pigotta

    Di seguito nota Comune Crotone:

    Il sorriso pacioso di Maria, i gridolini gioiosi di Francesco, il pianto leggero di Alessia, il sonno

    sereno di Sara sono stati la cornice e gli ingredienti della “festa dei neonati” che si è tenuta nella sala consiliare del Comune di Crotone in occasione della cerimonia di consegna delle “Pigotte”, le bambole realizzate dai volontari dell’Unicef, ai tutti i neonati del 2010.
    Una iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con l’Unicef Provinciale che ha visto la partecipazione di oltre sessanta bambini crotonesi i cui genitori hanno aderito alla campagna di sensibilizzazione “Adotta una Pigotta”.
    Il Comune di Crotone, nell’ambito del rapporto di collaborazione tra Unicef e città di Crotone per dare piena attuazione alla Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, ha deciso di donare ad ogni nato nel 2010 una Pigotta.
    Nell’ambito della settimana dedicata ai diritti dell’Infanzia presso la sala consiliare si è tenuto l’incontro con i bambini di Crotone ed i loro genitori.
    Incontro, moderato dalla giornalista Unicef Giusy Regalino, ha visto gli interventi dell’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Crotone Filippo Esposito e della rappresentante del comitato Unicef provinciale Rita Casaccio.
    Un gesto semplice compiuto dai genitori, uno dei più frequenti in questo mondo altamente tecnologico: inviare una mail.
    Ma un gesto importante, perché ogni bambino di Crotone ha aiutato un suo piccolo amico africano che riceverà, in questo modo, farmaci salvavita.
    Ogni bambola consente, infatti, all’UNICEF di fornire ad un bambino di un paese africano interventi mirati che riducono il pericolo di mortalità nei suoi primi cinque anni di vita.
    “Grazie, grazie di cuore” ha detto il Sindaco Vallone “per essere qui a colorare, con la vostra presenza la sala consiliare”
    E rivolgendosi a genitori: “Grazie a Voi che oggi lanciate, attraverso la vostra sensibilità, un segnale importante contro l’indifferenza che spesso il mondo degli adulti ha nei confronti dei più piccoli”
    E ricordando il protocollo d’intesa siglato con Unicef Italia il Sindaco ha aggiunto:“Stipulando quell’accordo l’Unicef ha voluto fare un regalo importante alla città che ha potuto fregiarsi del titolo di “città amica dei bambini”.
    “Ma oltre alla soddisfazione è stato anche un impegno che la città ha inteso assumere rispetto ai temi dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza” ha proseguito Vallone.
    “Impegno che intendiamo continuare a sostenere insieme all’Unicef provinciale prevedendo altre azioni che possano richiamare l’attenzione sul mondo dell’infanzia” ha aggiunto il Sindaco.
    Dopo l’adozione degli alberi da parte dei nuovi nati promossa lo scorso anno dal Comune, ancora i bambini protagonisti di un gesto semplice ma importante fatto con il cuore dai genitori crotonesi che hanno risposto all’appello di Comune e Unicef dimostrando che i ritmi ed i problemi della cosiddetta società civile non allentano l’attenzione e l’amore verso il prossimo.

     

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.