• Home / CITTA / Crotone / Crotone: Giovane Italia al fianco dei dipendenti della Sasol

    Crotone: Giovane Italia al fianco dei dipendenti della Sasol

    La crisi economica continua a flagellare il mercato del lavoro. 

    Da mesi ormai i dipendenti della Sasol di Crotone sono impegnati in una strenua battaglia  Contro la nuova  proprietà dell’azienda che non dà garanzie per il  futuro.

    “Crotone Fabbrica di migranti” è questo il messaggio lanciato della Giovane Italia della provincia di Crotone .
    I Ragazzi presenti  sabato 1 Maggio al fianco del movimento “Fabbricando L’avvenire “ davanti ai cancelli della ex Pertusola esprimono la loro solidarietà e sicuri di vincere una battaglia al sostegno del senso civico.

    I presenti E. Caligiuri  A. Voce  F. Zurlo e F. Vetere dichiarano :

    “Siamo qui insieme a combattere al fianco dei lavoratori ed alle loro famiglie, poche risposte dai sindacati che hanno preferito Rosarno ai nostri problemi!

    Dispiaciuti dalla poca partecipazione dei cittadini a queste presidi di solidarietà, doverosa la nostra partecipazione a sostegno morale dei lavoratori!

    I Ragazzi in coro fortemente evidenziano come l’1 Maggio sia diventata la festa dei “Non lavoratori” , in questi mesi stiamo assistendo al disastro economico della nostra provincia , centinaia di posti di lavoro usurpati ad una Calabria senza ormai un futuro certo.

    Ormai il lavoro è una terra di conquista.

     

    Giovane Italia Crotone