• Home / CITTA / Crotone / Crotone, 'ndrangheta: chiesti 49 rinvii giudizio

    Crotone, 'ndrangheta: chiesti 49 rinvii giudizio

    I pm della direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, Sandro Dolce e Pierpaolo Bruni, hanno chiesto il rinvio a giudizio di tutti e 49 gli indagati nelle operazioni Eracles e Perseus contro alcune cosche della ‘ndrangheta del crotonese. L’udienza di oggi ha riguardato, nello specifico, gli indagati nell’operazione Eracles, presunti affiliati alle cosche Vrenna-Corigliano-Bonaventura e Macri’. Gli imputati, per i quali sono in scadenza i termini di carcerazione preventiva, devono rispondere a vario titolo di associazione mafiosa, traffico di droga e armi e omicidio. La posizione dei 49 imputati, come deciso lunedi’ scorso, e’ stata separata rispetto agli altri 79 per i quali l’udienza preliminare riprendera’ il 23 marzo. Nel corso dell’udienza e’ stata formalizzata la costituzione di parte civile nel processo della Regione Calabria. Parti offese nel procedimento sono anche Comune e Provincia di Crotone e la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Dopo la requisitoria dei pm e’ stata la volta delle richieste avanzate dai legali per conto di nove indagati. Il 17 e’ previsto il pronunciamento del Gup, Antonio Battaglia. (ANSA).