• Aggredisce convivente a calci e pugni, arrestato

    Ha aggredito con calci e pugni la compagna, che, dopo essere finita in ospedale, ha denunciato le violenze ai carabinieri.

    Un uomo di 43 anni è stato arrestato e posto ai domiciliari dai militari del Reparto territoriale di Corigliano Rossano per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

    La misura cautelare è stata emessa dal gip del tribunale di Castrovillari su richiesta della procura della Repubblica. L’uomo, nei giorni scorsi, avrebbe aggredito la convivente sferrandole calci e pugni tanto da rendere necessario il ricovero in ospedale. Da qui la decisione della donna di denunciare i maltrattamenti subiti ai carabinieri. (ANSA).