• Home / CITTA / Cosenza / All’Ente per i Parchi Marini della Calabria il premio “Comuni Ricicloni 2022”

    All’Ente per i Parchi Marini della Calabria il premio “Comuni Ricicloni 2022”

    Costruire innovazione, sviluppo, sostenibilità: questo è il messaggio trasversale lanciato nella IX edizione della Conferenza Nazione Eco-Forum nei due giorni di forum, discussioni e premiazioni tenutasi nel Palazzo Passarini Falletti a Roma il 5 e 6 luglio ed organizzato da Legambiente, Nuova Ecologia e Kyoto Club, in collaborazione con Conai e Conou e con il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica e della Regione Lazio. Un messaggio che è stato declinato in tre focus principali: gestione dei rifiuti e dei sistemi di raccolta, la rete impiantistica per infrastrutturare l’economia circolare, i progetti faro. Tra innovazione, ricerca e filiere virtuose, dal tessile ai raee, sono diversi gli ambiti in cui avviare processi virtuosi di gestione, riciclo e recupero di materia prima seconda di alto valore, ambientale ed economico, per far decollare definitivamente un settore importante della nostra manifattura.

    L’ arch. Ilario Treccosti Commissario dell’Ente per i Parchi Marini Regionali ha ritirato il Premio Cial – Comuni Ricicloni 2022, per l’iniziativa “Nei parchi marini regionali … ogni lattina vale”. Nell’estate del 2021, in 100 spiagge della Calabria, l’Ente Parchi Marini e i 15 Comuni compresi nel suo ambito territoriale, in collaborazione con il Consorzio Italiano Alluminio hanno attivato una speciale raccolta delle lattine per bevande sui lidi balneari. L’iniziativa, che rientra fra le numerose attivate nell’ambito del progetto europeo Every Can Couns (in Italia Ogni Lattina Vale) ha prodotto risultati particolarmente positivi con oltre 150.000 lattine raccolte e avviare a riciclo.

    Ogni Lattina Vale è stata un successo già nell’estate scorsa per numero di comuni, lidi coinvolti e quantità di lattine in alluminio per bevande raccolte sulle spiagge dei Parchi Marini della Calabria, tant’è che ha avuto una sua naturale prosecuzione negli istituti scolastici con il progetto “La scuola al centro….nei parchi marini Calabria ogni lattina vale” . L’esperienza continua con più consapevolezza ed attenzione per la sostenibilità e la tutela dell’ambiente anche nella stagione estiva che sta per iniziare. Un successo che ha avuto anche risalto attraverso la trasmissione RAI Unomattina estate, che lunedì 27 giugno scorso, ha accesso le proprie telecamere sulle acque trasparenti del mare di Soverato, dove ha sede il Parco Marino Baia di Soverato, per raccontare in diretta le fasi di animazione e raccolta di lattine nelle spiagge della Calabria.

    L’arch. Ilario Treccosti, al momento del ritiro del premio, ha dichiarato la propria soddisfazione per il contributo che l’Ente ha dato per la crescita nel Sud Italia dei Comuni Rifiuti Free (167 nel 2021 con +5 rispetto allo scorso anno), in controtendenza con il dato nazionale.

    “È stato premiato un processo virtuoso di gestione, riciclo e recupero di una materia prima come l’alluminio che si può riutilizzare all’infinto – ha sottolineato il Commissario Ilario Treccosti – un ulteriore riconoscimento del lusinghiero risultato ottenuto nell’estate scorsa che ha visto i Parchi Marini della Calabria superare – per numero di lattine di alluminio raccoltearee costiere molto più attrezzate e conosciute di quelle calabresi. È doveroso rivolgere un particolare ringraziamento a CIAL per lo averci coinvolto in questo progetto straordinario, ai Comuni e alle attività balneari che hanno aderito all’iniziativa, alle società che gestiscono la raccolta differenziata, alle associazioni che hanno organizzato la raccolta itinerante delle lattine sulle spiagge.

    Abbiamo coste e mari incantevoli maltrattati dalla presenza di rifiuti abbandonati – ha concluso il Commissario – ogni rifiuto raccolto è un rifiuto in meno che ci permetterà di apprezzare e promuovere ulteriormente la nostra Calabria, scrigno di biodiversità”.