• Home / CITTA / Cosenza / La Ciclovia dei Parchi della Calabria modello protagonista dell’evento sul turismo sostenibile Best Med

    La Ciclovia dei Parchi della Calabria modello protagonista dell’evento sul turismo sostenibile Best Med

    In occasione del “Best Med & Smartmed Joint Transational event” ospitato
    sul Pollino il 23 e 24 maggio verrà inaugurato il tratto di ciclovia da
    Campotenese a Morano Calabro, realizzato sulla ex strada ferrata

    A soli due anni dall’apertura la Ciclovia dei Parchi della Calabria ha
    conquistato un posto di rilievo nella mappa delle destinazioni più amate
    dai cicloturisti. Vincitrice dell’Oscar del Cicloturismo 2021,
    l’infrastruttura creata dalla Regione Calabria in collaborazione con i
    Parchi Nazionali del Pollino, della Sila, dell’Aspromonte e quello
    Regionale delle Serre, rappresenta la best practices che la Regione ha
    opportunamente proposto come modello attivo e consolidato di turismo
    sostenibile nell’ambito del progetto europeo BEST MED.

    In corso di attuazione in otto Paesi del Mediterraneo (Spagna,
    Portogallo, Francia, Italia, Croazia, Slovenia, Grecia e Montenegro) il
    programma Interreg Mediterranean BEST MED ha l’obiettivo generale di
    rafforzare la governance mediterranea, sfida principale per combattere
    la stagionalità e la mancanza di cooperazione efficace tra i principali
    attori del turismo, compresa la partecipazione attiva dei cittadini
    nella progettazione delle politiche. L’obiettivo è quello di avere una
    nuova pianificazione turistica integrata e sostenibile che miri a
    mitigare la stagionalità nell’area MED.

    In questo contesto, il 23 e 24 maggio presso la Catasta di Campotenese,
    nel Parco Nazionale del Pollino, sarà ospitato il BEST MED & SMARTMED
    JOINT TRANSNATIONAL EVENT, seminario internazionale che focalizza
    l’attenzione sulle buone pratiche di turismo sostenibile nell’area del
    Mediterraneo poste in essere dai partner del progetto: la fondazione
    pubblica andalusa El Legado Andalusi (Spagna), soggetto Capofila,
    l’Università dell’Algarve (Portogallo), l’Agenzia del Turismo della
    Regione Lazio, la Camera di Commercio croata, il Ministero del Turismo
    greco, la Conferenza delle Regioni Periferiche Marittime (Francia),
    l’Organizzazione Nazionale del Turismo (Montenegro), il Ministero del
    Turismo Andaluso (Spagna), l’Università di Maribor (Slovenia). Un
    incontro al quale avranno modo di partecipare le istituzioni
    territoriali calabresi, gli enti e gli stakeholder del settore turismo
    già coinvolti nelle diverse azioni riferite al progetto che si sono
    attuate fra il 2021 e il 2022.

    Nell’ambito dell’evento, i delegati europei avranno modo di partecipare
    ad un coinvolgente programma di attività sul territorio, organizzato
    dall’Ente Parco del Pollino, per immergersi in prima persona nella
    varietà di esperienze godibili lungo la green way, a partire dal weekend
    che precede il meeting fino alla study visit di martedì 24 maggio,
    momento topico dell’evento, con l’inaugurazione, tutti in sella alla
    bici, del tratto di Ciclovia dei Parchi che unisce Campotenese a Morano
    Calabro lungo il suggestivo tracciato dell’ex ferrovia calabro-lucana.

    Una occasione di confronto imperdibile, dunque, quella del “Best Med &
    Smartmed Joint Transational event”, che consente alla Regione Calabria
    di promuovere e approfondire la conoscenza della Ciclovia dei Parchi in
    un contesto internazionale, e nello stesso tempo di rilanciare il
    modello di turismo sostenibile delle aree interne e di quelle protette,
    i Parchi Nazionali del Pollino, della Sila, dell’Aspromonte e il Parco
    Regionale delle Serre, che la Ciclovia attraversa per oltre 500 Km
    offrendo ai cicloturisti di tutto il mondo un paesaggio di rara
    bellezza.