• Home / CITTA / Cosenza / La Carovana della Prevenzione fa tappa in Calabria: un tour di 3 giorni dedicato alla tutela della salute delle donne

    La Carovana della Prevenzione fa tappa in Calabria: un tour di 3 giorni dedicato alla tutela della salute delle donne

    Un tour per far scoprire le piccole azioni quotidiane che possono salvare la vita. È l’iniziativa portata avanti da Komen Italia attraverso il progetto “Carovana della Prevenzione”, che, nei prossimi giorni farà tappa in Calabria per offrire consulenze specialistiche ed esami diagnostici gratuiti a donne che vivono in condizioni di disagio sociale o economico e che per questo dedicano meno attenzione alla propria salute.

    Grazie all’utilizzo di 4 unità mobili allestite con dotazioni tecnologiche di ultima generazione, (2 per facilitare la diagnosi precoce dei tumori del seno, 1 per i tumori ginecologici e le altre patologie oncologiche prevalenti nelle donne e 1 di prevenzione primaria, per offrire consulenze specialistiche e percorsi personalizzati utili all’adozione di stili di vita più corretti) la Carovana è in grado di offrire esami clinico-strumentali utili non solo per la diagnosi precoce dei tumori del seno, ma anche di altri tumori prevalenti nelle donne. All’interno di esse opereranno personale sanitario specializzato della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli e volontari della Komen Italia, affiancati da personale sanitario locale e associazioni non profit che collaborano al progetto.

    Appuntamento Praia a Mare l’11 gennaio in Piazza della Resistenza, il 12 gennaio a Roggiano Gravina in piazza Garibaldi, e a San Giovanni in Fiore il 13 gennaio in Piazza Matteotti, dalle 9,30 alle 16,30.

    Le tappe toccheranno i territori con un servizio gratuito che consentirà a tutte le donne di fare esami utili alla prevenzione – dichiara il dott. Sisto Militoresponsabile scientifico Komen CalabriaInsieme ai sindaci, abbiamo condiviso la necessità di essere presenti nei luoghi in modo da agevolare i controlli. L’invito che rivolgo a tutte le donne è di approfittare di questa importante iniziativa che consente di preservare la salute e migliorare la qualità della vita. Sensibilizzare sul tema della prevenzione e ribadire l’importanza della diagnosi precoce è fondamentale nella lotta contro i tumori. Questo è l’obiettivo che ci poniamo costruendo una rete di collaborazione sul territorio con iniziative come questa” – conclude Milito.

    Un’attività che assume maggiore rilevanza in un momento particolarmente delicato come quello dell’emergenza sanitaria che ha visto cancellare migliaia di prestazioni sanitarie, ostacolando il percorso di prevenzione.

    Il tour calabrese ha il patrocinio della Regione Calabria, dei comuni di Praia a Mare, Roggiano Gravina, San Giovanni in Fiore e il sostegno del Servizio Sanitario Provinciale. Ha inoltre la collaborazione di Sim Carabinieri Calabria, dell’Associazione Donne e Diritti, dell’Associazione Sanità è vita e dell’Associazione Ri-uniti Calabria Oncologia e il supporto di ANCRI e CSV – Centro servizi per il Volontariato Solidale – Cosenza.

    In ottemperanza alle linee guida per il contenimento del COVID-19, è consentito l’accesso alle prestazioni esclusivamente ai pazienti muniti di super green pass e/o di tampone molecolare non più vecchio di 48 ore.

    Durante le tappe previsti anche OPEN DAY vaccinale (adulto e pediatrico) senza obbligo di prenotazione.