• Home / CITTA / Cosenza / Il liceo Telesio di Cosenza apre le porte per l’orientamento

    Il liceo Telesio di Cosenza apre le porte per l’orientamento

     Il Liceo Classico ‘Telesio’ di Cosenza, come ogni anno, apre le porte per l’orientamento in entrata agli studenti provenienti dalle scuole medie, con incontri online ed in presenza e nonostante la ancora grave situazione pandemica, è già boom di contatti, per richieste di collegamenti online o visite direttamente alla scuola ed incontri col dirigente, con la professoressa Daniela Filice, che coordina le attività di orientamento e con lo staff della dirigenza da ogni parte della provincia.

    E la stessa professoressa ha dichiarato: «Il progetto di Orientamento in entrata del Liceo Classico ‘Telesio’, rivolto agli alunni delle scuole medie e alle loro famiglie, mira a far conoscere in modo adeguato l’offerta formativa. Tutte le attività poste in essere(in presenza e online) sono finalizzate a dare ampio spazio all’accoglienza, alla comunicazione, all’informazione, all’incontro con il Dirigente e i docenti, in modo da attivare azioni orientative che possano avere un ruolo importante per la scelta futura. Con diverse modalità, previo proficuo lavoro di raccordo con la secondaria di 1^ grado, vengono presentati i quadri orario, le diverse curvature,le attività curriculari ed extra, le norme che regolano la vita interna dell’Istituto. Orientare– ha continuato Filice –  significa indirizzare scegliere e l’Orientamento non può essere considerato solo l’azione mirata di un preciso momento scolastico, vale a dire il periodo che precede le iscrizioni. Questa, forse, potremmo definirla l’attività esplicita, ma vi è quella implicita, fondamentale, determinante, significativa, quella che non riguarda un periodo, ma è durativa, che investe e riguarda tutti ed è legata ad una didattica di qualità, seria, formativa, che diventa quindi orientativa in classe, agisce direttamente sull’alunno che sarà, a sua volta, elemento di richiamo per chi si accinge a scegliere. A questo bisogna credere fortemente, dare vigore al nostro insegnamento, dare senso alla nostra identità che, fondata sull’approfondimento della civiltà classica e della cultura umanistica, riserva attenzione alle scienze matematiche, fisiche e naturali e sola consente di cogliere intersezioni tra i saperi per una visione critica della realtà. Orientare, quindi, – ha concluso la docente – è sapere scegliere una scuola che abitui alla riflessione, al ragionamento, alla consapevolezza di sé e che accompagni – in modo diverso – sia gli studenti più deboli sia gli studenti con maggiori potenzialità verso il successo formativo».

    Mostra entusiasmo il dirigente del Liceo, ing. Antonio Iaconianni, che ha affermato: «Lasciatemi anzitutto ringraziare la città di Cosenza e la provincia tutta che accoglie anche quest’anno la nostra offerta formativa con consensi crescenti mostrando di condividere ed apprezzare quello che ormai da anni mi piace chiamare ‘Il Progetto Telesio’. Si tratta di un’idea di scuola nuova, moderna, al passo con i tempi e con le esigenze dei giovani che hanno bisogno di una scuola calata nella contemporaneità, sebbene con solide radici nel passato rappresentate dalla cultura classica ed in particolare dallo studio del latino e del greco che restano i nostri fari. Un doveroso ringraziamento – ha continuato il Preside – lo devo alla professoressa Filice, che anche quest’anno con dedizione e spirito di abnegazione sta portando avanti un magistrale percorso di promozione e di condivisione della nostra scuola, cercando di far conoscere agli studenti delle scuole medie, una proposta formativa che ha pochi eguali. E’ una scuola, la nostra, per tutti, e che risponde alle esigenze di ognuno ed alle inclinazioni di ognuno: ci sono percorsi vari e diversi e poi c’è una attività extracurriculare che va dal lunedì al sabato e che offre spazi e proposte per tutti e si va dal teatro col maestro Antonello Lombardo, ormai una eccellenza a livello nazionale, alle officine sinfoniche con una orchestra diretta dal maestro Concita Silvestri e poi tante attività sportive, solo qualche giorno fa abbiamo iniziato i corsi di vela ed ora ci prepariamo alla stagione invernale. E tanto altro che scoprirete venendoci a trovare o contattandoci online. Ed infine – ha detto Iaconianni – lasciatemi concludere con una notizia che è un regalo che facciamo alla nostra città ed alla nostra provincia: come ormai molti sanno a breve il nostro liceo riceverà dall’ente provincia un nuovo edificio, il complesso monumentale delle canossiane, a pochi passi dalla nostra sede storica. Uno spazio moderno, strutturalmente sicuro, in uno degli edifici storici più belli della nostra città. Una ennesima opportunità di benessere per i nostri studenti e per il personale scolastico tutto e che, con soddisfazione noto che quotidianamente ha il consenso di tanti.»