• Home / CITTA / Cosenza / Tour di Luigi de Magistris sul Tirreno cosentino

    Tour di Luigi de Magistris sul Tirreno cosentino

    Valorizzazione e difesa dell’ambiente, dell’economia naturale e circolare, acqua rigorosamente pubblica e accessibile da tutti i rubinetti dei calabresi, monitoraggio dei depuratori per salvaguardare il mare che circonda, e di conseguenza la salute dei cittadini. Questi sono solo alcuni dei punti cardine del programma di Luigi de Magistris, candidato presidente alla Regione Calabria, in cammino da mesi lungo tutto il territorio tra le aree interne e quelle costiere.
    Oggi, infatti, de Magistris torna sul Tirreno cosentino, a partire dal primo pomeriggio a Cetraro, uno dei centri marittimi più vasti e importanti della zona, dove ancora oggi è forte la presenza delle ‘ndrine. Il candidato alla presidenza della Regione incontrerà Nella Brunetti, vedova di Pompeo Brusco, gestore di un bar ucciso dalle ‘ndrine il 13 giugno 1981, per fare tappa poi dal pittore impegnato sul fronte antimafia, Marcello Ciampa.
    A seguire, dalle 18 in poi, incontri e dibatti pubblici con amministratori e cittadini, a Fiumefreddo Bruzio, presso il lido Ape Maya e alle 19 San Lucido, prima a largo Campo Sportivo 52, con ospite dell’associazione SUD, Solidarietà Uguaglianza Democrazia, e alle 19.30 in piazza Matteotti.
    Alle 22 Luigi de Magistirs, sarà a Diamante, borgo di pescatori, noto per le decine di murales colorati che adornano i vicoli. Presso la Terrazza Largo Savonarola il candidato presidente sarà intervistato da Massimo Clausi del Quotidiano del Sud, Mariella Perrone, giornalista freelance e Gianfranco Bonofiglio, direttore di Calabria News24.