• Home / CITTA / Cosenza / Coronavirus, partita la vaccinazione a Cosenza: è una reggina la prima vaccinata

    Coronavirus, partita la vaccinazione a Cosenza: è una reggina la prima vaccinata

    E’ Barbara Modaffari la prima operatrice sanitaria dell’Annunziata ad aver iniettato la prima dose del vaccino anticovid. Reggio Calabria di nascita cosentina di adozione, la dr.ssa Modafferi, 49 anni, è infermiera nel reparto di Terapia Intensiva e Rianimazione.

    Operatore in prima linea “per scelta”, la dr.ssa Modafferi, reduce da un turno di notte, è la prima operatrice ad essere vaccinata all’Ospedale Annunziata di Cosenza.

    Come previsto, nel pieno rispetto della tabella di marcia, predisposta e coordinata dal direttore della UOC Protezione e Prevenzione Ambientale, dr Lucio Marrocco, sono iniziate le operazioni di vaccinazione nell’ambulatorio dedicato alla preospedalizzazione, allocato nell’ingresso principale dell’ hub di Cosenza.

    Prende il via simbolicamente e coralmente la campagna di vaccinazione di massa destinata a portarci fuori dall’emergenza pandemica

    L’Ospedale dell’Annunziata – punto ospedaliero di vaccinazione – somministrerà, nella giornata di oggi, le prime 60 dosi del vaccino anti-Covid19 – 30 destinate agli operatori dell’ Azienda Ospedaliera e 30 a quelli dell’Asp.

    Il vaccino giunto nell’hub di Cosenza alle ore 9,45 proveniente dalla Farmacia del Mater Domini di Catanzaro, è stato consegnato all’equipe di medici vaccinatori – dr.ssa Monica Loizzo e il dr Roberto Pellegrino – che procederanno ad eseguire le somministrazioni.