• Home / CITTA / Cosenza / A Mendicino (CS) la cerimonia di intitolazione del Largo Carlo Nardi

    A Mendicino (CS) la cerimonia di intitolazione del Largo Carlo Nardi

    Martedì 22 dicembre 2020, si é svolta a Mendicino (CS) la cerimonia di intitolazione del Largo Carlo Nardi.
    Naturalmente all’evento hanno potuto partecipare un numero limitato di persone in ottemperanza al DPCM 3 dicembre 2020. Tra i presenti il Sindaco ing. Antonio Palermo, la vedova ed i figli di Carlo Nardi (Salvatore e Manlio), il Parroco di Mendicino Don Enzo, il Presidente del Consiglio Comunale, d.ssa Nathalie Crea, il Comandante della Stazione dei Carabinieri, M.llo Ciro Miccoli, il Comandante della Polizia Municipale, avv. Alessandro Greco, gli Assessori Comunali Rossella Giordano e Margherita Ricci. Durante la cerimonia Salvatore Nardi ha consegnato al Sindaco di Mendicino la medaglia in bronzo con l’effige del padre Carlo, realizzata dallo scultore lucano Antonio Saluzzi nonché una moneta in argento in cui è stato riprodotto il Largo Carlo Nardi.
    CARLO NARDI (1932 – 1988)
    Nel mese di agosto 2018, in occasione del 30°anniversario della morte di Carlo Nardi, marito e padre esemplare, che ha improntato tutta la sua vita pubblica e privata in favore delle persone deboli e bisognose, è stato realizzato un opuscolo (https://www.eccellenzecalabresi.it/wp-content/uploads/2019/02/Opuscolo.pdf) sulla sua figura dove è stata prevista una sezione “Dicono di lui….dopo 30 anni” in cui sono stati pubblicati i giudizi di alcune delle tante persone autorevoli che lo hanno conosciuto e che ancora dopo 30 anni lo ricordano con profonda e immutata stima. Carlo Nardi è stato destinatario di importanti riconoscimenti, oltre che in vita anche dopo la sua morte. Funzionario del Patronato EPACA (Patronato della Coldiretti) di Roma con sede di servizio a Cosenza, Giudice Popolare, Consigliere Comunale di Mendicino (CS) tra i primi eletti per due mandati, Consigliere ed Assessore della Comunità Montana “Serre Cosentine”, Componente del Comitato di Beneficenza Pubblica della Prefettura di Cosenza, ha svolto i vari ruoli con competenza e serietà ineccepibili. Tra i diversi e prestigiosi riconoscimenti alla memoria ne ricordiamo alcuni:
    “Accademico d’Onore” conferito dell’Accademia Costantina, “Medaglia Aurata al merito” conferita dalla Norman Academy, “Accademico di merito” conferito dall’Accademia di Studi Economici e Sociali Estense, Premio Caposuvero 2019, Premio Internazionale Giovanni Paolo II 2019, un “Encomio di Benemerenza” conferito dell’Accademia Bonifaciana”, Premio Internazionale Chimera d’argento 2020 conferito nella Sala di Palazzo degli Elefanti della Città di Catania, Premio Internazionale Culturale Cartagine 2020 conferito nella Sala della Protomoteca del Campidoglio nella Città di Roma.
    A testimonianza della stimata figura di Carlo Nardi, particolarmente commovente é stata la lettera, scritta a mano, di proprio pugno, del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e la commovente lettera del Presidente della Conferenza Episcopale Italiana (CEI) S.E.Rev.ma Card. Gualtiero Bassetti, indirizzate alla vedova Pia Maria Guarnieri.
    Inoltre in ricordo di Carlo Nardi, è stata realizzata dal bravissimo scultore lucano Antonio Saluzzi una medaglia commemorativa in bronzo, fatta a mano, in pochi esemplari numerati.