• Home / CITTA / Cosenza / TERAPIA INTENSIVA PAOLA. DI NATALE: “ LUNEDÌ ARRIVERANNO I LETTI ORDINATI. MA NON ABBASSIAMO LA GUARDIA

    TERAPIA INTENSIVA PAOLA. DI NATALE: “ LUNEDÌ ARRIVERANNO I LETTI ORDINATI. MA NON ABBASSIAMO LA GUARDIA

    “Al termine di molteplici contatti con l’azienda Provinciale di Cosenza mi è stato confermato che, lunedì mattina, arriveranno, presso l’ospedale di Paola, i quattro letti per il reparto di Terapia Intensiva mediante acquisto con procedura Invitalia”. Esprime moderata soddisfazione il segretario-questore dell’Assemblea regionale, Graziano Di Natale. Utilizzando un’eufemismo calcistico afferma: “Abbiamo concluso il primo tempo vincendolo. Adesso inizia il secondo. Chiediamo che vengano avviate subito le procedure inerenti l’incarico di personale medico ed infermieristico. Con gli arredi, ormai prossimi all’arrivo, tenendo conto dei tempi logistici utili all’allestimento del reparto e con il personale sanitario, potremo finalmente asserire di aver vinto questa battaglia di legalità, insieme”.
    La Terapia intensiva all’ospedale San Francesco è una vicenda che ha assunto contorni nazionali grazie al profuso impegno del vicepresidente della commissione regionale contro la ‘Ndrangheta. A riguardo, Di Natale non ha dubbi, e continua: “In occasione dell’ultima manifestazione, eravamo davvero tanti a lottare per il presidio ospedaliero paolano. Sebbene la protesta pare abbia sortito effetti sperati, dispiace di aver ricevuto notizie ufficiali solo dopo aver “minacciato” di dormire davanti l’Ospedale di Paola.
    Infatti -prosegue l’esponente politico in una sorta di cronostoria- alle 19.33 di Venerdì 20 Novembre mi è stata inviata una mail, a firma della dott.ssa Cinzia Bettelini, prot. 112908, con la quale venivo informato che l’azienda aveva provveduto ad acquistare le attrezzature utili per l’allestimento dei n. 4 PP.LL di terapia intensiva allocati nello stabilimento ospedaliero di Paola.
    Oggi, in data 25 Novembre, è arrivata ulteriore comunicazione ufficiale, da parte dell’ASP di Cosenza, della consegna dei 4 letti per la terapia intensiva prevista per lunedì 30 Novembre.
    Continuo ad ignorare quali motivi logici esistano affinché si debba arrivare a tanto per avere la certezza di un nostro diritto.
    Perché si è perso tutto questo tempo per ordinare gli arredi? Perché da Marzo non sono stati completati i lavori? Esiste forse una regia che voleva negare questo reparto presso l’ospedale di Paola?”
    Di Natale, dopo aver incalzato sui ritardi, conclude, rammentando a tutti, la ferma volontà di proseguire l’impegno politico assunto fino al raggiungimento totale del prezioso risultato.
    “Io non mi fermo qui. In attesa della consegna materiale di tutti gli arredi devono essere avviate, da subito, le procedure per incaricare il personale medico ed infermieristico. E da domani mi impegnerò per questo, supportato da quanti hanno capito la bontà di una battaglia senza colore politico ed improntata sulla tutela del diritto alla salute per gli abitanti del Tirreno Cosentino. Infine l’appello- ora giochiamoci il secondo tempo tutti insieme. Non molliamo proprio adesso perché è necessario buttare il cuore oltre l’ostacolo e trovare le giuste energie affinché questa non sia più terra di nessuno”.