• Home / CITTA / Cosenza / Rende (CS) – Al Palacultura in scena gli “Otto monologhi”

    Rende (CS) – Al Palacultura in scena gli “Otto monologhi”

    Il Palacultura di via Rossini, a Rende, ospiterà il 17 e 18 ottobre alle 21 la messa in scena dei testi inediti selezionati attraverso il bando “Otto monologhi – Rossosimona per i lavoratori dello spettacolo” che la compagnia fondata da Lindo Nudo ha promosso, in collaborazione con PalaculturaLab e Creativa, per offrire un’opportunità di lavoro ad attori e attrici professionisti residenti in Calabria.

    Il tema su cui gli artisti sono stati invitati ad esprimersi è il lavoro nelle sue sfaccettature, positive e negative. Fra le proposte pervenute a Rossosimona ne sono state selezionate nove (anziché otto), che debutteranno sul palcoscenico dell’auditorium rendese nel seguente ordine:

    sabato 17 ottobre

    Rossella Agosto (Rende) – Telefono che squilla a vuoto;

    Silvana Luppino (Villa San Giovanni) – Preferisco il rumore del mare;

    Francesco Gallelli (Badolato) – Il sogno di Spartacu;

    Manolo Muoio (Cosenza) – Il mestiere della rivolta – Elogio dell’inattività – Studio per un radiodramma;

    domenica 18 ottobre

    Antonella Carbone (Cosenza) – Sogni Spezzati;

    Alma Pisciotta (Cosenza) – Traumarbeit;

    Luigi Marino (Cosenza) – U lavuru è fatiga;

    Alessandro Skanderberg (Rossano) – Ars longa vita brevis;

    Lorenzo Praticò (Reggio Calabria) – 4 x 25.

     

    Per il rispetto delle normative ministeriali è obbligatorio indossare la mascherina e rispettare il distanziamento fisico. Per assistere agli spettacoli è necessaria la prenotazione al 392.3946821.

    Teatro Rossosimona è compagnia riconosciuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come Impresa di produzione di teatro di innovazione nell’ambito della sperimentazione dal 2003 e nel 2004 ha ottenuto il riconoscimento della Regione Calabria come compagnia professionale (L.R. n. 19/2017).