• Home / CALABRIA / Cosenza, all’Annunziata 100 nuovi operatori sanitari per fronteggiare l’emergenza Covid

    Cosenza, all’Annunziata 100 nuovi operatori sanitari per fronteggiare l’emergenza Covid

    2.300.000euro di risorse dei “fondi Covid” mobilitati sino ad oggi dall’AO di Cosenza per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, attraverso l’assunzione, a tempo determinato,di circa 100nuovi operatori sanitari, tra medici, infermieri e tecnici. Dei fondi per l’emergenzaassegnati all’Azienda Ospedaliera– in tutto € 2.850.000,00 – € 1.300.000,00 sono stati impiegati per gli oneri derivanti dalle nuove assunzioni a tempo determinato, e circa € 1.000.000,00 per il funzionamento dei reparti COVID,sostenendo le spese per implementare le prestazioni del personale medico e di comparto addetto.

    Le risorse ancora disponibili saranno utilizzate per l’assunzione di ulteriore personale a tempo determinato con particolare riguardo al personale OSS, attingendo dalle graduatorie di altre Aziende.

    Parallelamente, prosegue l’attuazione del Piano assunzioni a tempo indeterminato approvato dalla Struttura Commissariale il 24 aprile scorso, che prevede l’immissione in ruolo di complessive 168 nuove figure professionalie ad oggi sono stati assunti complessivamente108 operatori sanitari tra medici, infermieri e tecnici, nonché 10 medici a tempo determinato, confermando la spesa complessiva annua dell’AO per personale che supera i 101 milioni di euro.“

    Le nuove assunzioni hanno consentito di gestire la seconda ondata pandemica.Nella giornata di oggi è operativo il nuovo reparto COVID nell’ambito del Dipartimento di Medicina del neo direttore Filippo  Fimognari

    “14 posti estensibili, sin da subito a 20 che ci consentono, almeno per il momento, – ha dichiarato Fimognari – di gestire l’emergenza e fruire di percorsi dedicati ai malati Covid.”

     

     

     

     

     

    Anche la Terapia intensiva è stata potenziata attraverso la realizzazione di 19 posti, estensibili, in caso di necessità, a 30.

    “Siamo in grado  di fronteggiare – ha dichiarato il neo Direttore del Dipartimento Emergenza Urgenza, Pasqua –  tutte le eventuali evoluzioni negative dei pazienti Covid, in Terapia Intensiva: allo stato sono ricoverati cinque pazienti, di cui tre in ventilazione non invasiva. Ma la situazione è sotto controllo anche in Pronto Soccorso, dove stanotte si è verificato un picco di ricoveri che abbiamo preso in cura e smistato nei vari reparti”.

    Il Direttore sanitarioff, Francesco Zinno conferma la complessiva tenuta dell’organizzazione logista COVID dell’Hub di Cosenza.

    “Nelle ultime ore – ha detto Zinno, anche lui fresco di nomina a Direttore del Dipartimento dei Servizi  –  abbiamo implementato l’assetto degenze Coviddell’Annunziata creando, 70 posti letto, oltre a quelli di Terapia Intensiva. Siamo comunque in grado, in ogni momento di rivedere e implementare ulteriormente, se necessario,  il numero di posti letto”.