• Home / CITTA / Cosenza / Bartolomeo (Forza Nuova): “Riaprire immediatamente i punti ristoro nelle scuole”

    Bartolomeo (Forza Nuova): “Riaprire immediatamente i punti ristoro nelle scuole”

    Un provvedimento assurdo, unico in Italia, quello recapitato ai gestori dei punti di ristoro ubicati all’interno degli istituti superiori di competenza dell’amministrazione Provinciale di Cosenza.
    La sospensione delle concessioni fino al 31 dicembre decisa dal Dirigente del settore Patrimonio dell’ente, notificata a mezzo fax/pec alle segreterie degli istituti giorno 23 settembre, un giorno prima dell’apertura dell’anno scolastico, ha lasciato tutti di stucco.
    Un vero e proprio tradimento ai danni dei piccoli commercianti interessati, celato dietro norme anti Covid ed ingiustificate norme anti assembramenti.
    Gli stessi gestori, padri e madri di famiglia, avevano già, stipulato un piano sanitario anticovid con i relativi Dirigenti scolastici, piano approvato dagli stessi con garanzia massima di tutela della salute di tutti i fruitori del servizio.
    Tutto pronto, tutto ok, invece no. Un giorno prima arriva lo stop del Presidente Iacucci. Dopo sette mesi di lockdown, incassi zero, scorte alimentari gettate nella spazzatura, soldi persi, tasse mai bloccate, ecco che arriva il provvedimento shock, in barba a tutte le norme che regolano l’articolo 4 della Costituzione che difende il diritto al lavoro, alla più elementare e democratica tutela dei diritti della famiglia.
    Tantissimi gli sforzi economici sostenuti in questi mesi dagli imprenditori. Tantissimi i disagi per le famiglie e per le categorie che lavorano ed operano all’interno degli istituti, sprovvisti di qualsiasi beneficio sia di carattere ristorativo che sanitario.
    E già, perché adesso veramente non ci sono più le sicurezze garantite dai gestori. Sicurezze e norme totalmente sfaldate, distrutte, disattese da molte attività esterne, per fortuna non tutte, a cui si approvvigionano  gli studenti. Attività commerciali dove gli assembramenti e l’utilizzo dei dispositivi di sicurezza spesso lasciano a desiderare.
    Norme che, sembrano interessare pretestuosamente soltanto la popolazione scolastica, per poi sciogliersi come “burro al sole” quando la stessa è interessata a recarsi alle proprie abitazioni.
    I punti di ristoro oggi garantiscono al 100% il perfetto connubio tra la qualità dei prodotti e la tutela delle norme restrittive anti Covid.
    Insomma, si chiede l’immediata riapertura  di un comparto che, non può e non deve rappresentare una minaccia.
    Tante famiglie in questo momento sono sulla strada.
    Un immediato ripensamento con relativo indennizzo per i danni subiti è doveroso e umano.
    Confidiamo nel Presidente.
    Alessandro Bartolomeo
    Coordinatore Forza Nuova Provincia di Cosenza