• Home / CITTA / Cosenza / Cosenza – Presentazione del libro “La casa di Paolo” di Marco Lillo e Sara Loffredi

    Cosenza – Presentazione del libro “La casa di Paolo” di Marco Lillo e Sara Loffredi

    La rassegna letteraria di Risguardi promossa dall’Amministrazione Comunale di Roseto Capo Spulico si arricchisce di un evento di altissimo spessore culturale. Giovedì 20 Agosto nel Parco Qualità della Vita, verrà presentato il libro del giornalista del Fatto Quotidiano Marco Lillo e della scrittrice Sara Loffredi “La Casa di Paolo” con prefazione di Salvatore Borsellino. A presentare il romanzo, alla presenza dell’autore Lillo, il Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, con la partecipazione di Salvatore Borsellino.

    Il libro racconta la storia di Lorenzo, quindici anni, che frequenta la seconda liceo a Milano e ha un rapporto complicato con il padre. Quando la professoressa Ghidini propone alla classe un progetto sulla figura di Paolo Borsellino, lui scopre inaspettatamente, in un magistrato ucciso quasi trent’anni prima, il padre che avrebbe desiderato. Il percorso porta Lorenzo e i compagni – Luca, Giulia, Filippo e tutti gli altri – fino a Palermo, nei luoghi simbolo della lotta alla mafia, avvicinando i ragazzi a concetti complessi tradotti in un linguaggio adatto a loro, come il metodo di lavoro del pool, la stagione delle stragi, la sparizione dell’agenda rossa o il ruolo dei pentiti e dei collaboratori di giustizia. I ragazzi sono ospiti nella Casa di Paolo, realizzata nella vecchia farmacia della famiglia Borsellino, che offre una possibilità di futuro ai bambini della Kalsa, il quartiere dove il magistrato è cresciuto; qui Lorenzo conosce Tano, che ha la sua età ma viene da una realtà difficile e lo obbliga a guardare le cose da una prospettiva inedita e a fare i conti con i suoi problemi. Per farlo, Lorenzo chiede a Paolo di dargli coraggio: non quello degli eroi ma quello degli uomini che sanno accendere una luce nel buio.
    “Siamo orgogliosi – ha affermato il Sindaco Rosanna Mazzia – di poter ospitare la presentazione del libro di Sara Loffredi e Marco Lillo e far conoscere ai ragazzi, attraverso questo romanzo, una figura straordinaria come quella di Paolo Borsellino. Siamo ancor più orgogliosi che a presentare questo libro ci sia un uomo di spicco nella lotta alla criminalità come il Procuratore Nicola Gratteri. E’ inoltre una grande emozione poter avere con noi in diretta Salvatore Borsellino, autore della prefazione del libro e testimone di una pagina nera della storia del nostro Paese che non possiamo dimenticare”.