• Home / CITTA / Cosenza / Cassano (Cs), nuova ordinanza su misure anti-Covid

    Cassano (Cs), nuova ordinanza su misure anti-Covid

    Il sindaco della Città di Cassano All’Ionio, Gianni Papasso, ha emanato una nuova ordinanza contingibile e urgente, riguardante “Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019 nel Comune”, con la quale ha inteso armonizzare le misure già adottate alle nuove, più recenti, disposizioni nazionali e regionali.

    Dopo avere fatto riferimento al DPCM del 14.07.2020 e all’Ordinanza del Presidente della Regione Calabria del 16/07/2020, nonché a tutte le precedenti Ordinanze Sindacali recanti misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza pandemica da COVID-19, il sindaco di Cassano All’Ionio, ha disposto che : è consentita la ripresa degli sport di contatto e squadra, nel rispetto delle misure minime adottate con la OPR n.53/2020; resta ribadita la necessità per tutte le persone che effettuano tali attività, di mantenere comportamenti rispettosi dell’igiene, nonché del distanziamento interpersonale con divieto di assembramenti e dell’uso di protezioni delle vie aeree, ogni qualvolta le indicazioni lo prevedano. L’ordinanza sindacale, prescrive, inoltre, il divieto di assembramenti di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico, dove è fatto obbligo del rispetto delle misure igieniche, delle norme sulla distanza interpersonale e dell’uso delle mascherine o altra protezione a copertura di naso e bocca, in tutti i luoghi chiusi e nei luoghi all’aperto nelle circostanze in cui la distanza interpersonale non possa essere rispettata. Sono esentati dall’obbligo di usare protezioni delle vie respiratorie, i bambini sotto i sei anni e i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina, ovvero i soggetti che interagiscono con i predetti. Sono stati confermati: l’obbligo del censimento delle persone fisiche in entrata nel territorio regionale; il divieto di ingresso e spostamento nel territorio regionale alle persone sottoposte alla misura dell’isolamento domiciliare per provvedimento dell’Autorità Sanitaria, o al ricovero in una struttura sanitaria o altra struttura allo scopo destinata, in quanto risultate positive al SARS-CoV- 2/COVID-19, fino all’accertamento della guarigione; il divieto d’ingresso e il transito nel territorio regionale alle persone che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato nei Paesi elencati nell’Ordinanza del Ministro della Salute; lo screening da proporre quale attività preventiva ad un congruo numero di soggetti censiti sul portale www.rcovid19.it. Le attività degli uffici comunali sia della sede centrale di Cassano che per le delegazioni municipali di Sibari, Lauropoli e Doria riprenderanno anche di pomeriggio. L’accesso al pubblico sarà consentito solo previo appuntamento per i servizi ordinari ove sussista un reale stato di necessità, mentre per i servizi a sportello saranno consentiti accessi contingentati solo di mattina tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 13:00. È consentito l’accesso del pubblico al cimitero comunale dalle ore 07:00 alle ore 13:00 e dalle ore 17:00 alle ore 19:30 nei giorni feriali e dalle ore 07:00 alle ore 12:30 e dalle ore 17:00 alle 19:30 nei giorni festivi, con chiusura infrasettimanale il lunedì. L’atto è stato dichiarato immediatamente esecutivo. Copia dell’Ordinanza è stata comunicata al Prefetto della Provincia di Cosenza, al Comando di Polizia Locale, alla Guardia di Finanza di Sibari, alla Tenenza dei Carabinieri di Cassano All’Ionio, alla Questura di Cosenza, alla Polizia Stradale di Rossano e di Cosenza, al Commissariato di Polizia di Castrovillari, alla Polizia Provinciale, a tutte le altre forze dell’ordine presenti su Cassano All’Ionio, a tutti gli uffici comunali coinvolti, al Presidente della Regione Calabria, alla Protezione Civile Regionale, all’Azienda Sanitaria Provinciale e pubblicata all’Albo Pretorio del Comune.