• Home / CITTA / Cosenza / Droga in casa, i Carabinieri arrestano un incensurato

    Droga in casa, i Carabinieri arrestano un incensurato

    I Carabinieri della Compagnia di Scalea, nonostante l’emergenza sanitaria in atto, stanno continuando ad intensificare le attività di prevenzione e contrasto in materia di stupefacenti nel territorio dell’alto tirreno cosentino.

    Nella mattinata di ieri, mercoledì 03 giugno 2020, a Diamante, i militari del locale Comando Stazione Carabinieri, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un incensurato 55enne del posto.

    I Carabinieri di Diamante, impegnati in articolate attività di controllo del territorio, hanno proceduto alla perquisizione dell’abitazione dell’interessato. In particolare, ben occultato all’interno di uno dei cassetti di un mobile presente in cucina, sono state rinvenute 12 dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina già confezionate, un bilancino di precisione, materiale idoneo al confezionamento della droga e la somma in denaro di 400 euro circa suddivisa in banconote di piccolo taglio.

    Le analisi condotte con celerità dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti dell’Arma dei Carabinieri hanno permesso di accertare che dal quantitativo di sostanza stupefacente sequestrato, sulla base del principio attivo contenuto nello stesso, avrebbero potuto essere ricavate circa 21 dosi di cocaina da destinare alla vendita al dettaglio.

    Informata la Procura della Repubblica di Paola, il 55enne è stato dichiarato in stato di arresto. Nel corso dell’udienza, svoltasi oggi 04 giugno 2020 in videoconferenza con il Tribunale di Paola, l’arresto è stato convalidato e veniva disposta la remissione in libertà.