• Home / CITTA / Cosenza / Covid-19, Farmacia “San Giovanni” di Mirto sostiene iniziative di solidarietà

    Covid-19, Farmacia “San Giovanni” di Mirto sostiene iniziative di solidarietà

    Proseguono senza sosta le iniziative, anche, di carattere sociale dei vari presidi sanitari del territorio. Tante attività di tipo professionale in favore delle realtà locali in cui operano quotidianamente, ma anche azioni che rientrano nella sfera della solidarietà. È il caso della Farmacia “San Giovanni” di Mirto, ubicata nel quartiere “sotto ferrovia”, che ha ritenuto utile muoversi lungo questo sentiero.

    Fra la varie opere realizzate in tal senso, nei giorni scorsi, i titolari della struttura dei dottori Claudia Marchese, Serenella Adami e Massimo Leporace, hanno   donato all’Azienda ospedaliera di Cosenza nove misuratori di pressione e un termometro laser al fine di rispondere alle esigenze dei reparti di Malattie infettive ed Ematologia. I farmacisti della “Farmacia “San Giovanni” hanno devoluto i suddetti prodotti <<a nome di tutta la cittadinanza di Mirto Crosia, come segno di riconoscimento, gratitudine e unità civica a cui tutti – hanno commentato i tre professionisti della cittadina ionica – siamo chiamati in questi giorni di emergenza sanitaria>>. Intanto, la stessa Farmacia “San Giovanni” promuove spesa solidale: <<un’idea pensata per collaborare con le iniziative di solidarietà, avviate dal Comune di Crosia, per sostenere tutti coloro che in questo particolare periodo hanno necessità di sentire la vicinanza di tutti noi>>. Dunque, “Farmacia solidale” <<propone l’acquisto di vari prodotti (farmaci senza obbligo di ricetta, prodotti per l’infanzia, igiene personale etc.) da devolvere, tramite il Comune, al comitato locale di Croce Rossa che si occuperà di rifornire le famiglie secondo le occorrenze di ciascuna>>.

    La farmacia ha strutturato una sorta di ‘catalogo verbale’ e ognuno può scegliere  i prodotti da offrire. Da qualche giorno, inoltre, la Farmacia “San Giovanni” ha ripreso un’altra importante prestazione in favore dei propri utenti. Si tratta della consegna a domicilio. Un servizio rivolto a tutti, soprattutto, per gli over 65 e per coloro che si trovano in uno stato di necessità, fra cui, pazienti cronici, oncologici e immunodefedati. A quanti lo richiederanno, infatti, verrà effettuata la consegna delle medicine al proprio domicilio, nel pieno rispetto della corretta distribuzione del farmaco. <<Chiunque voglia usufruire del servizio e necessita di farmaci urgenti – hanno sottolineato i titolari –  potrà contattare il numero telefonico 0983/42289: sarà nostra cura fare recapitare al domicilio quanto richiesto>>. Per di più <<sarà possibile prenotare la lista di prodotti tramite whatsapp al numero 342/0896363 in modo da evitare attese davanti alla farmacia>>. I servizi sopraelencati sono totalmente gratuiti.

    I dottori Marchese, Adami e Leporace  hanno espresso commozione per il pensiero che Papa Francesco ha rivolto verso la categoria dei farmacisti, in occasione  della santa Messa a Casa Santa Marta nel giovedì dell’Ottava di Pasqua. Infine, il ringraziamento al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per aver riconosciuto l’impegno dei farmacisti in questo particolare momento di  emergenza sanitaria.