• Home / CALABRIA / Siglato a Rende il protocollo d’intesa tra il comune e il Centro Antiviolenza Lanzino

    Siglato a Rende il protocollo d’intesa tra il comune e il Centro Antiviolenza Lanzino

    Siglato stamane a Rende il protocollo d’intesa tra il comune e il Centro Antiviolenza “Roberta Lanzino” per la costruzione della Rete territoriale antiviolenza.

    L’accordo, firmato dal sindaco Marcello Manna e dalla delegata del Centro Chiara Gravina, si pone come obiettivo quello di costituire un tavolo permanente per costituire una rete “capace di rendere omogenei gli interventi in materia e superare l’empasse del cambio dei vertici e degli operatori delle istituzioni da coinvolgere nella rete”, ha affermato l’avvocata specificando che già dalla prossima settimana partiranno gli incontri con gli enti.
    Prefettura, presidi sanitari, Procura, Ufficio scolastico provinciale, ambiti territoriali, nonché case rifugio e associazioni di categoria gli attori che saranno coinvolti.
    “Rende, in quanto unica città della provincia di Cosenza ad aderire al protocollo Anci-D.i.Re e al Patto dei comuni per la parità di genere e contro la violenza sulle donne -ha affermato il primo cittadino- si farà garante presso le istituzioni oltre a coordinare le azioni necessarie affinché si attivi la rete”.
    Marcello Manna ha poi dichiarato che: “Metteremo a disposizione gli spazi comunali necessari agli incontri con gli altri enti. Si deve agire subito e sostenere le azioni necessarie a determinare quel cambiamento culturale volto a garantire il processo di autodeterminazione da parte delle donne”.