• Home / CITTA / Cosenza / Coronavirus, il sindaco Regina: “A Mormanno mancano dispositivi individuali di sicurezza per operatori sanitari”

    Coronavirus, il sindaco Regina: “A Mormanno mancano dispositivi individuali di sicurezza per operatori sanitari”

    «E’ urgente la necessità di dotare agli operatori dell’Ospedale di Mormanno dei DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) di cui sono sprovvisti. In particolare, la totale mancanza di mascherine sta suscitando forti dimostranze da parte degli operatori sanitari e socio-sanitari».

    Lo scrive il Sindaco di Mormanno, Giuseppe Regina, in una lettera urgente indirizzata al commissario straordinario dell’Asp di Cosenza, Giuseppe Zuccatelli, ed alla unità di crisi regionale che segue l’evolversi del contagio da Covid 19 in Calabria. «Da più parti in questi giorni, proprio il mondo della medicina, ha sottolineato l’importanza dei guanti e delle mascherine quali strumenti utili ad evitare il contagio soprattutto per chi opera a stretto contatto con persone malate. Per questo – ha scritto Regina – «non è pensabile che in un ospedale, che si è anche candidato ad essere punto di riferimento per una eventuale diffusione del virus che ci auguriamo ovviamente non avvenga, ancora il personale sia lasciato alla sbaraglio in prima linea dovendo comunque continuare a svolgere le sue funzioni di assistenza alla popolazione. E’ quanto mai urgente che non solo le strutture di riferimento, ma tutte le postazioni sanitarie della Regione Calabria, vengano attenzionate da questo punto di vista e diventino pronti ad impattare con l’emergenza in atto».