• Home / CITTA / Cosenza / Coronavirus, il Comune di Cariati sollecita l’Asp: “Ex ospedale per emergenza pre e post acuzie”

    Coronavirus, il Comune di Cariati sollecita l’Asp: “Ex ospedale per emergenza pre e post acuzie”

    I due edifici dell’ex ospedale di Cariati possono essere adibiti sia per l’emergenza pre e post acuzie che per qualsiasi emergenza sanitaria che possa verificarsi. Nell’attuale fase emergenziale del Covid-19 (Coronavirus), possono rappresentare valida alternativa e sfogo per le altre strutture. – Ogni altra questione e prospettiva resta aperta ma rinviata alla fase post emergenza in corso.

    È quanto è stato spiegato nel corso dell’incontro con il commissario straordinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza Giuseppe Zuccatelli, svoltosi oggi (mercoledì 18) a Cosenza.

    Al momento – ha sottolineato il Commissario – l’ex ospedale Vittorio Cosentino non può rientrare tra i poli previsti per l’emergenza COVID-19 perché sono stati presi in considerazione solo gli hub e gli spoke, vale a dire quelle strutture dove è già presente ed attiva la rianimazione e dove sono possibili tutte le operazioni per fronteggiare le emergenze.

    A darne notizia è l’assessore alle politiche sociali Sergio Salvati ribadendo che l’obiettivo dell’Amministrazione Comunale, condiviso con tutta la comunità e tutte le forze politiche cittadine rappresentate nei governi regionale e nazionale, resta quello della riapertura dell’Ospedale; sia nell’attuale fase emergenziale, qualora ulteriori evoluzioni dovessero evidenziarne esigenze diverse da quelle attuali; sia nella fase post emergenziale che tutti ci auguriamo in ogni caso vicina, per garantire gli elementari livelli di assistenza sanitaria all’intero bacino territoriale di riferimento.

    Per esporre le caratteristiche tecniche della struttura cariatese, oltre all’assessore Salvati, all’incontro hanno partecipato anche le dottoresse Giovanna Izzo e Maria Rosaria Bernardi, esperte in management sanitario e attente conoscitrici della situazione locale, alle quali l’Amministrazione Comunale esprime gratitudine per il contributo e l’impegno.

    L’Amministrazione Comunale coglie inoltre l’occasione per sollecitare il direttore del distretto sanitario Ionio Sud a considerare le strutture e le risorse afferenti all’ex ospedale di Cariati nella risposta sanitaria territoriale all’emergenza COVID-19.