• Home / CITTA / Cosenza / “Sport di tutti”: a Rende attività gratuite per i bimbi. L’assessore Artese: “garantita accessibilità per i meno abbienti”

    “Sport di tutti”: a Rende attività gratuite per i bimbi. L’assessore Artese: “garantita accessibilità per i meno abbienti”

    Nell’ambito del progetto nazionale “Sport di tutti” promosso dal Ministero per le Politiche Giovanili e realizzato dalla società Sport e salute in collaborazione con gli organismi sportivi, s’inserisce l’iniziativa dell’ambito distrettuale di Rende rivolta a bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni.
    “Con questo intervento volto ad abbattere le barriere economiche d’accesso allo sport –ha affermato il sindaco Marcello Manna- il c0mune è riuscito a garantire, attraverso la collaborazione con alcune società sportive presenti sul territorio, la possibilità di praticare attività non agonistica per cento bambini appartenenti al distretto”.
    Soddisfatta l’assessore alle politiche sociali Annamaria Artese che ha dichiarato: “Il progetto è di assoluta rilevanza sociale poiché salvaguarda e promuove il diritto allo sport per tutti sostenendo sia quelle famiglie che in situazione di disagio economico non riescono a sostenere le spese per attività sportive extrascolastiche, sia le associazioni e le società sportive che già svolgono attività di carattere sociale sul territorio. È importante poi sottolineare come si sia riusciti a includere anche i bambini stranieri i cui genitori non hanno il permesso di soggiorno a lungo termine, requisito fondamentale per accedere alla maggior parte dei fondi per l’inclusione e l’integrazione di cui dispongono i comuni”.
    I beneficiari del progetto potranno così praticare gratuitamente tennis, calcio, nuoto, arti marziali, atletica e attività motorie presso le strutture convenzionate: “Il nostro distretto è modello virtuoso di buone pratiche sociali. Il lavoro sinergico tra enti ha sinora dato buoni frutti avviando un processo condiviso di costruzione collettiva del welfare”.