Home / CITTA / Cosenza / Corigliano Rossano – Differenziata, accresciuta sensibilità sul territorio

Corigliano Rossano – Differenziata, accresciuta sensibilità sul territorio

Rifiuti, se in questi ultimi anni, in questo territorio, abbiamo imparato a guardare allo scarto, negativamente inteso, come ad una potenziale risorsa, è senz’altro merito di tutti e condiviso con la Società ECOROSS.

Questa esperienza imprenditoriale partita 25 anni fa da ROSSANO ha saputo declinare, nel quadro delle proprie attività aziendali, quell’impegno di responsabilità sociale che diventa valore aggiunto per i territori in cui si opera. Un percorso virtuoso ed all’epoca pionieristico, un’azione pedagogica che si è distinta e consolidata attraverso il coinvolgimento diffuso e la promozione culturale. E che oggi misura una sensibilità ambientale maggiore rispetto al passato.
È quanto dichiara Mario SMURRA vicesegretario nazionale della Federazione Nazionale Agricoltura (FNA) complimentandosi con i Fratelli Walter ed Eugenio PULIGNANO e con tutta la grande squadra ECOROSS per aver saputo costruire con sacrificio e con passione – sottolinea – un vero e proprio modello di impresa di cui CORIGLIANO ROSSANO ed il territorio devono e possono andare fieri.
Con la straordinaria esperienza di RICICL’ART, prima azienda di questo territorio – aggiunge – ECOROSS è entrata nelle scuole per insegnare ai più piccoli l’importanza della raccolta differenziata e, attraverso di loro, avviare una grande campagna di coinvolgimento delle famiglie e degli adulti. In questi anni si è saputa fare portavoce di efficaci campagne di attenzione allo sviluppo eco-sostenibile rivolgendosi sempre in modo preferenziale alle nuove generazioni. Ha coinvolto artisti e talenti portando la Città alla ribalta nazionale con la più grande mostra del Mezzogiorno dedicata al riuso creativo dei rifiuti. In 25 anni – va avanti il vice segretario nazionale FNA – ECOROSS ha contribuito ad educare, dal basso, ad una diversa percezione e ad un diverso approccio ai rifiuti, formando cittadini più responsabili e consapevoli rispetto al fatto che dal rispetto dell’ambiente passa la sviluppo culturale ed economico del territorio. Con un risultato che è di tutti: condividiamo oggi una sensibilità alta al tema ed alla necessità della differenziata. Pratica che difendiamo ed esigiamo. Una strada intelligente – conclude SMURRA – che può e deve essere non solo proseguita ma anche emulata, nell’interesse di tutti.

Leggi qui!

Il Prefetto ad Oriolo per la cittadinanza onoraria a Vito D’Adamo

Il Comune di Oriolo lunedì 20 maggio conferirà – alla presenza del Prefetto di Cosenza, …