• Home / CITTA / Cosenza / Anche Morano avrà la sua panchina rossa

    Anche Morano avrà la sua panchina rossa

    Venerdì prossimo, 8 marzo, ore 10.30, nella villa comunale, nell’ambito della doppia manifestazione relativa alla festa della donna, promossa per valorizzare e ribadire la centralità del gentil sesso nella vita pubblica e amministrativa, l’esecutivo De Bartolo inaugurerà il manufatto metafora della lotta alla violenza di genere e a qualsiasi sopruso, prevaricazione e/o sudditanza psicologica.

    «Individuiamo un luogo fisico e ne facciamo un paradigma di unità e pace – affermano il sindaco Nicolò De Bartolo e l’assessore Rosanna Anele. Siamo convinti, infatti, che per aiutare chi vive situazioni complesse e difficili da gestire occorra innanzitutto essere consapevoli che esistono strumenti per ribellarsi, e che è indispensabile educare sin da giovane età al confronto e al rispetto reciproco. E’ per questo e molte altre ragioni, che approfondiremo venerdì prossimo, che vogliamo affiancare agli irrinunciabili aspetti educativi il potere inequivocabile di un simbolo divenuto, come ben noto, emblema del contrasto culturale alle diverse forme di brutalità contro la donna. La panchina rossa nella villa comunale ci ricorderà che esiste sempre un’alternativa a ogni forma di aggressività e prepotenza, e che il dialogo e le buone relazioni si imparano sui banchi di scuola e in famiglia e si trasferiscono naturalmente nella società e nei rapporti umani».