• Home / CITTA / Cosenza / Cosenza: primarie Pd, dimissioni in massa eletti

    Cosenza: primarie Pd, dimissioni in massa eletti

     Dimissioni a valanga a Cosenza, dopo giorni di denunce e polemiche, di un nutrito gruppo di eletti nelle assemblee costituenti nazionale e regionale dei Giovani del Partito democratico. Sedici componenti degli organismi (tre dell’assemblea nazionale e tredici di quella regionale) hanno annunciato, con una lunga nota, le loro dimissioni dagli organismi eletti nelle primarie di venerdi’ 21 novembre. Immediatamente dopo sono state comunicate le dimissioni anche dei primi dei non eletti in entrambe le assemblee che cosi’ non subentreranno ai dimissionari. ”Appare inconcepibile e incomprensibile – scrivono i dimissionari – l’assoluta mancanza di chiarezza e trasparenza che ha contraddistinto tutta la tornata elettorale delle primarie, palesandosi, sin da subito, la volonta’ di accentrarla e indirizzarla. I giovani calabresi vengono ancora una volta illusi e mortificati nella ricerca di un cambiamento tanto promesso quanto disilluso. La speranza di lavorare per innovare e far crescere la propria terra viene frustrata dall’affermarsi di logiche ataviche, dal trionfo del malcostume della vecchia politica”. ”Avevamo sposato con entusiasmo – conclude la nota – il progetto del PD. Lo avevamo fatto perche’ per noi il PD e’ il partito della gente, dell’impegno, della legalita’, della partecipazione, delle scelte condivise. Oggi ci svegliamo e scopriamo che in Calabria non e’ niente di tutto cio”’.(ANSA).