• Home / CITTA / Cosenza / Castrolibero: siglato accordo Arpacal per registrazione Emas

    Castrolibero: siglato accordo Arpacal per registrazione Emas

    E’ stato siglato nei giorni scorsi un protocollo d’intesa tra l’Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Calabria) ed il Comune di Castrolibero (CS), per avviare il percorso che condurrà l’amministrazione locale dell’hinterland cosentino alla registrazione EMAS, marchio di qualità ambientale ancora mai assegnato ad una pubblica amministrazione calabrese.

    A firmare l’accordo tra i due enti calabresi, il Direttore generale dell’Arpacal, Prof. Vincenzo Mollace, ed il Sindaco di Castrolibero, Ing. Orlandino Greco.

    Con la firma del protocollo d’intesa, cui seguirà un disciplinare tematico di dettaglio, il Comune di Castrolibero si impegna, quindi, a raggiungere la registrazione EMAS entro tre anni, attivando un intenso piano di sensibilizzazione del tessuto sociale castroliberese e, al contempo, promuovendo  nell’Unione dei Comuni “Pandosia”, sulle buone pratiche ambientali e la convenienza strategica degli strumenti di ecogestione.

    Oltre ad attività di supporto al Comune di Castrolibero nella predisposizione dell’Analisi Ambientale Iniziale nonché nella Dichiarazione Ambientale – documenti propedeutici all’iter che porta alla certificazione Emas –  l’Arpacal si impegna a garantire semplificazioni amministrative, un diritto di precedenza ed una tariffazione agevolata per le attività di verifica, controllo, analisi e monitoraggio proprie dell’Agenzia, che saranno stabilite con un disciplinare tematico di dettaglio. L’Agenzia ambientale, inoltre, patrocinerà iniziative sul territorio castroliberese per diffondere nella comunità locale le principali caratteristiche, e la loro convenienza, delle certificazione ambientali.

    L’impegno congiunto, infine, sarà quello di diffondere sul territorio regionale, a registrazione ottenuta, il “caso Castrolibero” come buona prassi ambientale ed amministrativa per gli altri enti locali che volessero intraprendere questo percorso

    Alla firma della convenzione erano presenti per l’Arpacal  anche il Direttore Scientifico Dr. Antonio Scalzo,  il Dirigente del Settore Organizzazione Informazione Comunicazione, Dott. Pietro De Sensi, e la responsabile del nodo Emas/Ecolabel, Dr.ssa Cristiana Simari Benigno. Con il Sindaco Greco, a rappresentare il Comune di Castrolibero, erano anche presenti il  capogruppo consiliare di “Rinascita Civica” Roberto Fiumara e il Coordinatore della Commissione consiliare “Energia”, Giovanni Misasi.

    La certificazione Emas è uno strumento di ecogestione, detto volontario perché basato esclusivamente su una adesione consapevole e non obbligatoria, che serve a portare all’interno delle imprese pubbliche e private la tematica ambientale, considerata come una parte integrante della fase produttiva, incoraggiando comportamenti volti alla prevenzione e anticipazione dei problemi, nonché alla partecipazione di tutti i soggetti che con diversi ruoli intervengono nei processi produttivi.

    Come previsto dalla sua legge istitutiva, il compito di promuovere in Calabria la diffusione della “Cultura della Qualità” nelle imprese pubbliche e private calabresi è dell’Arpacal, che rappresenta il nodo regionale di una più ampia rete nazionale, costituita appunto con l’obiettivo di promuovere capillarmente sul territorio la cultura dei Sistemi di Gestione Ambientale, diffonderne le logiche, le procedure e stimolare lo studio ed impiego nei vari settori produttivi delle migliori innovazioni tecnologiche in campo ambientale.