• Home / CITTA / Cosenza / Cosenza: chiusa indagine su irregolarità di gestione "Istituto Papa Giovanni XXIII"

    Cosenza: chiusa indagine su irregolarità di gestione "Istituto Papa Giovanni XXIII"

    La Procura di Paola ha concluso le indagini relative ad un primo filone d’inchiesta sulle presunte irregolarita’ nella gestione dell’istituto di assistenza socio-sanitaria Papa Giovanni XXIII di Serra d’Aiello. Il magistrato, Eugenio Facciolla, come scrive oggi il Quotidiano della Calabria, ha emesso l’avviso di conclusione indagini che e’ adesso in fase di notifica agli indagati che, secondo quanto si e’ appreso, sarebbero una ventina. Tra loro figura don Alfredo Luberto, il sacerdote ex presidente dell’istituto, che era stato arrestato nel luglio dello scorso anno perche’, secondo l’accusa, si sarebbe appropriato, con la complicita’ di un ex componente del consiglio d’amministrazione, di una serie di somme di denaro destinate allo stesso Istituto. Alcune posizioni, invece, si e’ appreso oggi, sono state stralciate nell’ambito di un secondo filone d’indagine che riguarda la destinazione del denaro. Un’indagine, e’ stato riferito in ambienti investigativi, che si presenta ”particolarmente complessa”. (ANSA)