• Home / CITTA / Catanzaro / Torna il Torball in riva allo Stretto, Brunetti e Palmenta: “Bellissima pagina di sport e partecipazione”

    Torna il Torball in riva allo Stretto, Brunetti e Palmenta: “Bellissima pagina di sport e partecipazione”

    Reggio Calabria ha ospitato le finali nazionali del campionato di Serie A di Torball (unica città a livello nazionale insieme a Teramo) che hanno visto trionfare la società “ASD Augusta No.Ve” al termine di un torneo emozionante che ha regalato momenti di grande agonismo e sfide estremamente combattute. La manifestazione, che rientra nel novero delle discipline della Fispic (Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi) riconosciuta dal Cip (Comitato Italiano Paralimpico), è stata ospitata nella palestra “Boccioni”.

    È stata una pagina bellissima di sport e partecipazione – commenta l’assessora comunale alle Politiche giovanili, Giuggi Palmenta – che ha segnato, finalmente, il ritorno del Torball nella nostra città dopo la pausa forzata imposta dal Covid. Ma in linea più generale, si è trattato di un momento particolarmente emozionante anche in ragione del riavvio dello sport per atleti paralimpici che, è bene ricordarlo sempre, rappresenta uno strumento in più, fondamentale, per affermare il diritto alla cittadinanza e il superamento di ogni barriera e differenza con le discipline sportive per normodotati. Poter ospitare un evento di questa importanza, come una finale scudetto, – prosegue la rappresentante di Palazzo “San Giorgio” – è motivo d’orgoglio e di soddisfazione, poiché offre il segno del lavoro e della passione che anima quanti si prodigano quotidianamente per portare avanti queste realtà sportive”.

    L’amministrazione comunale ha creduto fortemente in questa opportunità, “alimentando – aggiunge Palmenta – una paziente opera di interlocuzione partita da lontano con i vertici federali e il Cip, che ringrazio per la sensibilità e l’attenzione dimostrate, con l’obiettivo di poter portare in riva allo Stretto un appuntamento così prestigioso. E voglio ringraziare anche il gestore dell’impianto e tutte le società sportive coinvolte dalla cui collaborazione è dipesa l’ottima riuscita della manifestazione. Il Torball, nella nostra città è una realtà attiva e ben radicata ormai da tantissimi anni – evidenzia l’assessora Palmenta – come dimostra l’esperienza della società ASD Reggina Onlus e il brillante lavoro condotto dal presidente, Armando Paviglianiti, che per tutti noi rappresenta sempre un prezioso punto di riferimento oltre che uno stimolo costante per il raggiungimento di obiettivi sempre più ambiziosi”.

    Reggio dimostra ancora una volta di non essere seconda a nessuno e di avere tutte le carte in regola per poter ospitare eventi sportivi di questo livello che, “come amministrazione comunale – sottolinea il Sindaco f.f. Paolo Brunetti, presente alla manifestazione insieme all’assessora Palmenta – intendiamo sostenere e rilanciare con maggior determinazione, quali fattori in grado di favorire la ripresa del tessuto sociale cittadino, anche in ottica attrattiva e di supporto al comparto turistico. E da questa consapevolezza ripartiamo con l’obiettivo di realizzare compiutamente e concretamente il concetto di “sport per tutti” che deve passare, necessariamente, da un sempre maggiore impegno sui fronti dell’impiantistica sportiva e del pieno coinvolgimento delle realtà associative”.