• Home / CITTA / Catanzaro / Il Lions Club Catanzaro Host vicino all’A.O. “Pugliese-Ciaccio”. Donate spille a supporto della campagna #iomisonovaccinato

    Il Lions Club Catanzaro Host vicino all’A.O. “Pugliese-Ciaccio”. Donate spille a supporto della campagna #iomisonovaccinato

    Il Lions Catanzaro Host, sin dall’inizio della diffusione del Covid-19, è sempre stato vicino all’Azienda Ospedaliera “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro tramite azioni e interventi che non si fermano e continuano in modo costante. Il Club presieduto da Antonio Scarpino ha, infatti, donato 500 spille con la scritta #iomisonovaccinato per incentivare le adesioni alle vaccinazioni anti Covid-19.
    La consegna è stata effettuata alla presenza del direttore del Presidio Ospedaliero Pugliese Ciaccio, Gianluca Raffaele e delle coordinatrici della campagna vaccinale, Anna Maria Condito e Rosa Costantino, rispettivamente responsabile Governo Funzioni Infermieristiche e dirigente della Direzione Sanitaria dell’ospedale “Pugliese-Ciaccio”.
    <<Siamo da sempre vicini all’Azienda Ospedaliera – ha affermato il presidente Scarpino – Inoltre, sin dall’inizio della pandemia siamo intervenuti con diverse donazioni, tra le quali mascherine e nebulizzatori, per rispondere alle esigenze di presidi sanitari necessari. Ora abbiamo accolto questo bisogno di incentivare le adesioni alle vaccinazioni anti-Covid perché riteniamo che sia un diritto-dovere, per tutelare noi stessi e gli altri e arginare questo terribile virus.>>
    Presenti anche il direttore dell’Unità Operativa di Pediatria e past-president Lions, Giuseppe Raiola, e il direttore del Dipartimento Materno-Infantile del Pugliese-Ciaccio, nonché socio Lioins, Domenico Salerno, che hanno espresso grande apprezzamento per come sia stato gestito il piano vaccini per i sanitari.
    <<Ringraziamo i Lions – ha dichiarato il direttore del Presidio Ospedaliero Pugliese Ciaccio, Gianluca Raffaele – per il supporto che hanno sempre dato e continuano a dare alla nostra Azienda. Fortunatamente, la A.O. si è subito attivata per la campagna vaccini, riuscendo in 6 giorni a vaccinare tutti gli operatori sanitari che avevano dato la loro adesione. E’ importante questo gesto dei Lions perché aiuta a diffondere il corretto messaggio che la vaccinazione sia l’unico modo per uscire dalla difficile situazione che stiamo vivendo.>>
    Concetto rimarcato da Anna Maria Condito e Rosa Costantino: <<La prima fase della vaccinazione ci ha dato grande soddisfazione . Sino a domenica eravamo all’86% dei sanitari vaccinati. Le spille donate dai Lions verranno distribuite a partire dal 17 gennaio – quando partirà la somministrazione della seconda dose e, in questa occasione, verranno sottoposti al vaccino, per la prima volta, altri sanitari che non l’hanno ancora ricevuto – e saranno preziose per sensibilizzare sull’estrema rilevanza della vaccinazione per mettere fine al propagarsi della pandemia>>.