• Home / CITTA / Catanzaro / Coronavirus – Troppi contagi: la Calabria resta zona arancione

    Coronavirus – Troppi contagi: la Calabria resta zona arancione

    La Calabria non esce dalla zona arancione e ritorna a far parte delle Regioni a rischio alto con un Rt pari a 1,14. E’ quanto ha deciso il Governo, in base al monitoraggio dell’Iss-Ministero della Salute. “Questa settimana si osserva un peggioramento generale della situazione epidemiologica nel Paese. L’incidenza a 14 giorni torna a crescere dopo alcune settimane di decrescita, aumenta anche l’impatto della pandemia sui servizi assistenziali e questo si traduce in un aumento generale del rischio”.

    Sono la Lombardia e il Molise (entrambe a 1.27), seguite dalla Calabria (1.14), le regioni con il valore dell’Rt puntuale più alto. E’ quanto risulta dai dati del monitoraggio del ministero della Salute e Iss al 5 gennaio 2021 e relativi alla settimana 28/12/2020-3/1/2021. La “zona arancione” entrerà in vigore, da domenica 10 fino a venerdì 15 gennaio data in cui scadrà il DPCM. Con il nuovo DPCM verranno valutate eventuali proroghe, fa sapere il ministero della Salute.

    Ecco perché il ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, firmerà in serata una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire da domenica 10 gennaio.

    La nuova ordinanza che vede il passaggio in area arancione di Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto andrà in vigore da domenica 10 fino a venerdì 15 gennaio, data in cui scadrà il DPCM. Con il nuovo DPCM verranno valutate eventuali proroghe, fa sapere il ministero della Salute.