• Home / CITTA / Catanzaro / Bahrami affascinato da Catanzaro

    Bahrami affascinato da Catanzaro

    <Una città armoniosa, solare, elegante, le strade potrebbero essere un meraviglioso set cinematografico che ricorda i film con Marcello Mastroianni, quindi, il neorealismo italiano, quello bello>>: queste sono alcune delle splendide parole dichiarate da Ramin Bahrami, il pianista persiano, considerato uno dei più interessanti interpreti di Bach a livello internazionale, protagonista della speciale preview di Armonie d’Arte Festival, diretto da Chiara Giordano, giovedì sera, insieme all’attore Francesco Colella, al Parco Archeologico Scolacium di Borgia (Cz).
    L’artista è rimasto affascinato da Scolacium, dalla costa ionica catanzarese, dichiarando “mai visto un paesaggio così bello”, e dal centro storico di Catanzaro e ha voluto assaggiare il piatto tipico del territorio, il morzello, definendolo estremamente raffinato e gustoso.
    <<La visita del Maestro – ha affermato l’assessore alla Cultura di Catanzaro, Ivan Cardamone – è importante non solo per il personaggio che rappresenta ma anche per la qualità delle dichiarazioni espresse riguardo alla nostra città. Questo fa riflettere sulle potenzialità del capoluogo e su come la parte politica abbia la responsabilità di esaltare sempre più le grandezze di questa terra. Le sue parole ci riempiono di orgoglio, sia sul piano personale che su quello istituzionale, gratificano del lavoro che si sta portando avanti e sono uno stimolo per proseguire su questo percorso. Armonie d’Arte Festival ha dimostrato negli anni qualità, professionalità, competenza e serietà e ha ospitato importanti artisti e, proprio per questa ragione, noi, come Amministrazione Comunale, abbiamo saldato un accordo importante, entrando nel comitato di indirizzo scientifico, per valorizzare quelle realtà territoriali che riescono ad esprimere tantissimo e a portare il nome della città ben oltre i confini regionali.>>