• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro è stata selezionata tra le 100 Città “Intelligenti” d’Europa dalla Commissione Europea

    Catanzaro è stata selezionata tra le 100 Città “Intelligenti” d’Europa dalla Commissione Europea

    Catanzaro è stata selezionata tra le 100 Città “Intelligenti” d’Europa dalla Commissione Europea, tramite la sua Agenzia esecutiva per le PMI (EASME), per l’iniziativa Intelligent Cities Challenge (ICC), nel quadro del Programma per la Competitività delle Piccole e Medie Imprese (COSME). Catanzaro è l’unica città del Mezzogiorno selezionata da Bruxelles insieme ad altre sette realtà italiane di rilievo strategico (Roma, Venezia, L’Aquila, Mantova, Padova, Pescara e Reggio Emilia). Lo rende noto il sindaco Sergio Abramo commentando l’esito positivo della candidatura presentata dal Comune di Catanzaro, attraverso l’Unità di Progetto Autorità Urbana, coordinata dai dirigenti Antonio De Marco e Giovanni Laganà, d’intesa con il Capo di Gabinetto Antonio Viapiana.

    Il Capoluogo di regione è stato così inserito nell’elenco delle città europee che hanno avviato processi virtuosi di sviluppo sostenibile con approccio “smart city”, valorizzando gli strumenti della rigenerazione urbana e dell’inclusione sociale con lo sviluppo dei servizi digitali e di “e-government”. 

    Il Programma comunitario I.C.C. “Intelligent Cities Challenge” è, infatti, finalizzato alla realizzazione di una rete comunitaria di città impegnate su progetti di sviluppo urbano sostenibile, con particolare attenzione al tema dello “sviluppo intelligente e digitale”. Il progetto del Comune di Catanzaro è stato sostenuto da una ampia adesione del partenariato economico-sociale locale, che sarà coinvolto nella sperimentazione, e da una “cabina di regia” in cui saranno presenti l’Università Magna Grecia e l’Ordine degli Architetti.

    Nell’esprimere la propria soddisfazione per il risultato ottenuto, il sindaco Sergio Abramo ha evidenziato che “il riconoscimento di Catanzaro tra le 100 città intelligenti d’Europa è il coronamento del lungo lavoro che il Comune ha intrapreso sulla progettazione comunitaria, a partire da Agenda Urbana, e che ci ha visto vincitori di quasi tutti i bandi cui abbiamo partecipato. La sfida dell’innovazione urbana che l’amministrazione ha inteso assumere sta trovando risposte importanti dalla Commissione Europea. Catanzaro è diventata punto credibile di riferimento ed esempio di buone prassi per le politiche di sviluppo urbano con approccio smart city orientate alla crescita intelligente, inclusiva e sostenibile. Continuiamo, sempre con umiltà, ma animati dalla consapevolezza della nostra reputazione, a lavorare per i processi di sviluppo urbano integrati e in rete con le migliori esperienze europee”.

    Il primo appuntamento per Catanzaro nella rete delle Città intelligenti d’Europa è già fissato per il 28 settembre.