• Home / CITTA / Catanzaro / Antonio e Alessandro prendono il volo

    Antonio e Alessandro prendono il volo

    “E’ stato bellissimo”, “Ho visto il mare, la città e papà e mamma piccoli piccoli che mi salutavano da lontano”: questi alcuni dei commenti entusiasti di Antonio e Alessandro, i due bambini che sono riusciti a realizzare il loro sogno di fare un volo in elicottero. Tutto ciò è stato reso possibile grazie al progetto “ We will make your dream come true” promosso dal Lions Club Catanzaro Host, dal Rotary Club Catanzaro e dall’Acsa&Ste Onlus che si pone obiettivo di trasformare in realtà le richieste dei piccoli pazienti affetti da patologie di particolare gravità..
    I bimbi hanno ricevuto un’accoglienza speciale nella Caserma-Aeroporto “Luigi Razza”, sede dell’8° Nucleo Elicotteri dei Carabinieri di Vibo Valentia, dal Tenente Colonnello Antonio Barbato e da tutti i componenti del comando.
    Grande commozione da parte di tutti i presenti e anche gli uomini in divisa dell’Arma “Benemerita” si sono sciolti davanti alla gioia espressa dai bambini.
    <<E’ stato un momento bellissimo – ha affermato Giuseppe Raiola, direttore dell’Unità Operativa di Pediatria dell’ospedale “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro, presidente Lions Catanzaro Host e Acsa&Ste Onlus – Questo progetto ci sta regalando intense emozioni e stiamo incontrando realtà e persone straordinarie e generose. Ringrazio profondamente i Carabinieri e il Tenente Colonnello Barbato per la disponibilità. Presto torneremo a collaborare insieme.>>
    <<Insieme è la parola magica – hanno dichiarato Giuseppe Mazzei e Pasquale Placida, presidenti Rotary Club Catanzaro rispettivamente per l’anno sociale 2019/2020 e 2020/2021 – e insieme, grazie alla cooperazione tra club e associazioni, stiamo regalando tanti sorrisi ai bambini, anche in questo periodo, nonostante l’emergenza Covid.>>
    <<Questi piccoli – ha evidenziato Maria Concetta Galati, direttore dell’Unità Operativa di Ematoncologia Pediatrica del Pugliese-Ciaccio di Catanzaro – ci insegnano e ci trasmettono sempre tanto. Molti dei sogni realizzati in questi anni riguardano pazienti che sono in cura nel mio reparto e vi assicuro che i gesti d’amore che hanno ricevuto fanno bene alla mente e al cuore. Noi siamo al loro fianco per combattere e vincere le insidie della vita che, purtroppo, hanno incontrato troppo precocemente.>>
    Tanti i doni per Antonio e Alessandro, come i berretti e gli zaini dei carabinieri e due tablet per studiare e giocare ma, la cosa più importante, hanno ricevuto il “Battesimo dell’Aria”.
    <<Continueremo a distribuire gioia e felicità, realizzando i sogni dei piccoli pazienti e proseguendo l’agire del mio predecessore, il dottore, anzi, il “capitano” Raiola, come è stato etichettato dai bambini>>: ha aggiunto Antonio Scarpino, presidente incoming del Lions Club Catanzaro Host per l’anno sociale 2020/2021.