• Home / CITTA / Catanzaro / Emergenza Locazioni. Appello al Presidente del Consiglio Regionale della Calabria e a tutti i Gruppi consiliari di maggioranza e opposizione

    Emergenza Locazioni. Appello al Presidente del Consiglio Regionale della Calabria e a tutti i Gruppi consiliari di maggioranza e opposizione

    Le Associazionidell’inquilinato : ANIA e CONIA e della proprietà: UPPI , FEDERPROPRIETA’ e CONFABITARE della Città Metropolitana di Reggio Calabria esprimono forte preoccupazione per le stime economiche, annunciate da importanti organismi e istituzioni quali il Fondo Monetario Internazionale, l’Istat , Bankitalia, l’Ufficio parlamentare di Bilancio e la Commissione europea, circa il crollo del Pil italiano intorno al 9% nel 2020.

    il Consiglio dei Ministri con l’ultimo Decreto Legge n. 34, pubblicato in Gazzetta ufficiale il 19 maggio 2020, ha messo in campo ulteriori 55 miliardi europer aiutarefamiglie, lavoratori, imprese e sostenere la ripresa economica.

    Il Mezzogiorno e la Calabria, in particolare, hanno subito uno shock economico, senza precedenti nella storia,che potrebbe travolgere il tessuto sociale, economico e produttivo già di per se’precario e debole con rischi concreti di tensioni e disordini sociali e con il pericolo di infiltrazioni ancora più invasive da parte della Ndrangheta nella società e nell’economia calabrese.

    I dati diffusi dal MEF sui redditi 2018 vedono la Calabria all’ultimo posto con un reddito medio pari a 15.430,00 euro e una indagine condotta da mUpResearche e Norstat , per “Facile.it”,ci dice che nella nostra Regione, a causa dell’emergenza sanitaria covid 19 , 74,5 mila famiglie hanno perso il 100% delle entrate e 63 mila nuclei familiari hanno visto sparire il 50% del proprio reddito.Eurostat, inoltre , ha certificato per la Calabria un tasso di disoccupazione , fra le persone di età compresa tra i 15 e i 74 anni , pari al 21% nel 2019 , il più alto su 239 regioni analizzate. Secondo una stima di Coldiretti, pubblicata a fine marzo, in Calabria sono quasi 283 mila le persone che hanno bisogno di un aiuto alimentare e , qualche giorno fa , anche la Caritas regionale , in merito all’emergenza post pandemia, ha definito la nostra Regione “una bomba sociale difficile da disinnescare e da gestire”.

    Questo cataclisma colpisce pesantemente anche il mercato immobiliare e il mondo delle locazioni sia ad uso abitativo che commerciale con i proprietari e gli inquilini che rischiano il tracollo economico e finanziario. Siamo di fronte ad una grave e drammatica emergenza casa dove famiglie, artigiani, commercianti, esercenti e professionisti, trovandosi in una situazione di grave difficoltà economica, non riescono ad onorare il pagamento dei fitti per gli immobili locati.

    Per queste ragioni, le Associazioni dell’inquilinato e della proprietà rivolgono un appelloal Presidente del Consiglio regionale della Calabria e a tutti i Gruppi consiliari di maggioranza e opposizioneperché, nella seduta odierna, possa essere discussa la Mozione, depositata dal Gruppo consiliare del Partito Democratico e già inserita all’ordine del giorno nella precedente seduta della massima assise calabrese, avente ad oggetto l’adozione di misure emergenziali di sostegno alle locazioni immobiliari ad uso abitativo e commerciale. Occorre fare presto e ci auguriamo che anche la Regione Calabria possa mettere in campo provvedimenti concreti di aiuti economici, in favore di famiglie, artigiani, commercianti , esercenti e professionisti , finalizzati al pagamento dei canoni di fitto.

     

    ANIA – CONIA – UPPI – FEDERPROPRIETA’ –  CONFABITARE