• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro – Il Premio Cassiodoro dal Politeama in tv

    Catanzaro – Il Premio Cassiodoro dal Politeama in tv

    “Un autore che meriterebbe di essere riportato sulla ribalta non solo della Chiesa intera ma anche della cultura contemporanea”. Così il cardinale Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, ha evidenziato, in un suo recente articolo pubblicato sul Sole24Ore, l’assoluta attualità della figura di Cassiodoro il Grande al centro della decima edizione del Premio a lui intitolato la cui cerimonia, tenutasi al Teatro Politeama di Catanzaro nei mesi scorsi e condotta da Domenico Gareri, andrà in onda stasera alle 21.50 su Padre Pio Tv.

    L’evento è stato promosso dall’Associazione Centro Culturale Cassiodoro, in collaborazione con l’Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace, e mira a valorizzare la figura del grande personaggio calabrese a cui la realtà presieduta da don Antonio Tarzia continua a dedicare molteplici attività nei diversi ambiti della ricerca, della didattica e della valorizzazione territoriale. A ricevere il premio è stato, in particolare, S.E. Card. José Tolentino de Mendonça, Archivista e Bibliotecario di Santa Romana Chiesa, accolto, oltre che da don Antonio Tarzia, anche dall’arcivescovo di Catanzaro, Vincenzo Bertolone, insieme all’arcivescovo emerito Antonio Cantisani. Lo stesso Bertolone – ricordando il pensiero del senatore romano come modello di integrazione e convivenza tra i popoli – nell’occasione del premio ha dato notizia dell’apertura del processo di beatificazione e canonizzazione di Cassiodoro, promossa dall’Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace, come riconoscimento dell’esemplarità della vita e delle virtù cristiane del politico e letterato calabrese.

    Per il campo della ricerca medica e scientifica sono stati premiati Alfredo Focà dell’Università Magna Graecia di Catanzaro e Vittorio Caminiti, presidente della Fondazione ATS di Reggio Calabria. Per l’ambito della cultura è stato insignito lo scrittore di origini girifalcesi Domenico Dara, astro nascente del panorama letterario italiano. Ricchi di stimoli ed emozioni anche i momenti di spettacolo durante la serata con l’accompagnamento musicale dell’Orchestra del Conservatorio di Reggio Calabria.