• Home / CITTA / Catanzaro / L’Ordine degli Ingegneri scrive al Prefetto di Catanzaro: “Siamo pronti a scendere in campo al servizio della collettività”

    L’Ordine degli Ingegneri scrive al Prefetto di Catanzaro: “Siamo pronti a scendere in campo al servizio della collettività”

    “Gli Ingegneri Catanzaresi sono pronti a scendere in campo e a mettere competenze e know-how a servizio del territorio e dellacollettività per affrontare l’emergenza del Coronavirus”. È questo il messaggio centrale che il presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Catanzaro, Gerlando Cuffaro, ha affidato ad una lettera ufficiale inviata al Prefetto di Catanzaro, Francesca Ferrandino.

     

    “Abbiamo offerto il nostro contributo all’U.S.R. Calabriacon una task force di ingegneriinformatici e di ingegneri docenti, per supportare gli Istituti Scolastici nell’avviarel’attività didattica distanza – ha spiegato Cuffaro al Prefetto – e abbiamo proposto alle competenti strutture regionali una reale programmazionesull’utilizzo della rete ospedaliera della Provincia di Catanzaro, a partire dal potenziamentodel Policlinico Universitario di Germaneto, con la creazione di reparti isolati ed attrezzatiin grado di accogliere i pazienti affetti da coronavirus, fornendo la piena disponibilitàdell’Ordine degli Ingegneri a fornire il proprio contributo, a titolo gratuito, per supportare gli Enti preposti nell’individuazione e nell’allestimento di nuovi reparti con un teamcomposto da ingegneri civili, clinici, chimici ed impiantisti.Inoltre – si legge ancora nella lettera – in occasione dei recenti eventi sismici verificatisi nella mattinata del 17 marzo u.s. conepicentro in Nocera Terinese, nello spirito di collaborazione istituzionale e nell’otticadella tutela della sicurezza dei cittadini e della salvaguardia della pubblica incolumità,ho rappresentato ai Sindaci dei comuni interessati, la disponibilità degli ingegneristrutturisti per affiancare i tecnici comunali e provinciali nella verifica degli immobilipubblici, al fine di accertare in tempi rapidi eventuali dissesti tali da comprometternel’agibilità, la qual cosa appare di maggiore importanza in questo momento in cui è piùmarcata la necessità del corretto funzionamento degli edifici strategici”.

     

    “In questo momento di difficoltà per l’intero Paese – ha scritto ancora Cuffaro – noi Ingegneri, quale categoriaprofessionale devoluta alla sicurezza dei cittadini, non possiamo sottrarci dal nostroimpegno, con doveri e responsabilità nei confronti della collettività e dell’ambiente, per ilraggiungimento dello sviluppo sostenibile e per la sicurezza, il benessere delle persone,il corretto utilizzo delle risorse e la qualità della vita. Segnaliamo pertanto la nostra piena, fattiva e concreta disponibilità a coadiuvare in situazioni di emergenza laPrefettura di Catanzaro e tutte le Amministrazioni correlate per lo svolgimento dimansioni tecniche di verifica per la salvaguardia della sicurezza dei cittadini”.