• Home / CALABRIA / Coronavirus, Ugl Calabria: “Contrari a cancellazione voli da parte di Alitalia”

    Coronavirus, Ugl Calabria: “Contrari a cancellazione voli da parte di Alitalia”

    “Azioni a tutela della salute pubblica ,a salvaguardia dei cittadini, devono essere predisposte in ogni Regione della Nazione, istituendo dei presidi sanitari presso stazioni ferroviarie, terminal di pullman di lunga percorrenza, porti turistici e commerciali ed aeroporti di tutte quelle province, allo stato attuale non ancora attenzionate da intervento d’urto.

    Prevenire il contagio epidemiologico da COVID-19, per contenere la gestione dell’emergenza nazionale, vuol significare anche predisporre Interventi di disinfezione e sanificazione di qualsivoglia locale frequentato da comunità di lavoratori dipendenti del pubblico e del privato e da minori ,per salvaguardare l’intera collettività. Tutelare le aree territoriali, non significa sopprimere, dal 4 al 28 marzo 2020, numerosi voli aerei dell’Alitalia da /e per Roma e Milano, dei tre aeroporti calabresi di Crotone, Lamezia Terme e Reggio Calabria, ledendo di fatto, il diritto alla mobilità di un’intera Regione, già penalizzata per mancati interventi governativi ,necessari a far sì che possano essere valorizzate appieno le potenzialità della Calabria”. Lo dichiara Ornella Cuzzupi, segretario regionale dell’Ugl Calabria.