• Home / CITTA / Catanzaro / Coronavirus, Confindustria Catanzaro lavora senza sosta a sostegno delle imprese

    Coronavirus, Confindustria Catanzaro lavora senza sosta a sostegno delle imprese

    In un momento così difficile come quello attuale, Confindustria Catanzaro lavora senza sosta per garantire l’assistenza agli imprenditori.

    Già da qualche tempo, l’associazione degli industriali guidata dal presidente Aldo Ferrara ha avviato lo smart working con tre aree professionali, con specifiche competenze, ed un operatore preposto al Piano di gestione delle emergenze (PGE), tutti coordinati dallo stesso presidente e dal direttore generale Dario Lamanna, in collegamento diretto e costante con Confindustria nazionale.

    Nei giorni scorsi si è svolto anche il consiglio direttivo dell’associazione, rigorosamente in modalità telematica. Un incontro virtuale molto partecipato durante il quale sono state ascoltate con grande attenzione le esigenze degli associati. In particolare, nell’ambito del confronto, sono stati trattati i temi su cui si registrano le maggiori paure degli imprenditori e sono state individuate le questioni prioritarie da portare all’attenzione dei tavoli romani.

    “L’emergenza Coronavirus ha determinato una grande crisi e una conseguente dilagante preoccupazione nel settore dell’economia – afferma Aldo Ferrara, presidente di Confindustria Catanzaro – e soprattutto per la Calabria, regione tra le più povere d’Europa, gli effetti e le conseguenze di questa situazione sull’intero tessuto imprenditoriale possono essere davvero importanti. Il rischio è altissimo per aziende, esercizi commerciali e artigiani. La salute – sottolinea Ferrara – è in assoluto il bene più importante ed il mondo dell’impresa si è adeguato diligentemente a tutte le prescrizioni governative al fine di tutelare i lavoratori; molte aziende del settore edile hanno interrotto le attività, quelle degli altri settori produttivi hanno ridotto il lavoro al minimo indispensabile. In questo momento delicato, è decisivo programmare una politica di sostegno alle imprese attraverso aiuti e misure adeguate per affrontare le difficoltà come l’ immediata liquidità, le forme di cassa integrazione in deroga e la sospensione di tutte le tasse e i tributi previdenziali e fiscali”.

    La situazione di emergenza determinata dal diffondersi del Covid-19 ha portato infatti le imprese calabresi, che già si trovavano in una condizione di fragilità economica, a vivere una assoluta crisi caratterizzata, da un lato, dalle mancate entrate e, dall’altro, dall’incertezza relativa al periodo di stallo dell’economia.

    Confindustria Catanzaro auspica che il Governo, al di là del decreto appena emanato, tenga in maggiore considerazione le esigenze del mondo produttivo e si dichiara pronta a dare voce alle istanze di tutti gli imprenditori chiedendo ulteriori provvedimenti ed interventi eccezionali. La nostra azione, soprattutto in questo momento, sarà più che mai decisa e si farà forte della speranza e della fiducia dei nostri associati; continueremo a lavorare incessantemente, giorno e notte, verso un obiettivo comune per sostenere le nostre imprese, la nostra economia e di conseguenza i lavoratori e le loro famiglie. Stiamo agendo, come sempre, per garantire la dovuta assistenza al sistema imprenditoriale focalizzando la nostra attenzione su una strategia per la riprogrammazione e per l’ auspicata ripresa produttiva.