• Home / CITTA / Catanzaro / Inaugurazione anno giudiziario a Catanzaro, Gratteri: “Inondateci di denunce”
    Gratteri

    Inaugurazione anno giudiziario a Catanzaro, Gratteri: “Inondateci di denunce”

    Il procuratore capo della Dda, Nicola Gratteri,all’inaugurazione dell’anno giudiziario del distretto di Catanzaro,  incentra il suo discorso sulla necessità delle istituzioni centrali di investire nel distretto di Catanzaro e sugli importanti risultati conseguiti dai suo insediamento. “Mi permetto di fare una raccomandazione – ha detto Gratteri – In questo momento sul tavolo del Csm c’è l’aumento delle piante organiche.

    La raccomandazione è quella di prestare attenzione ai bisogni di questo Distretto, soprattutto per quanto riguarda i tribunali. Per quanto riguarda Catanzaro, nel prospetto che il ministro Bonafede ha inviato c’è l’aumento di un posto nella Procura Distrettuale due al tribunale, ma ritengo che siano insufficienti, perché – ha rilevato il procuratore – ci vogliono due unità nella procura distrettuale di quattro giudici al Tribunale, questo è importante perché si sanno gli impegni che stiamo per avere per la celebrazione dei maxiprocessi. Da quando sono a Catanzaro, i miei sostituti vanno in appello perché è giusto che chi ha fatto le indagini in primo grado prosegua il lavoro in appello”. Gratteri ha poi rivolto anche “un’ultima preghiera al rappresentante del ministero. Sono tre anni che sono bloccate le tabelle delle sezioni di polizia giudiziaria. Noi a Catanzaro ne abbiamo in meno rispetto ad altre realtà”.