• Home / CITTA / Catanzaro / Santelli: “Nel mio ufficio e in macchina metterò le telecamere”

    Santelli: “Nel mio ufficio e in macchina metterò le telecamere”

    “Ringrazio tutti, Meloni, Salvini, chi ha gestito la lista casa della libertà.abbiamo vinto una battaglia bellissima”. Cosi’ la neo presidente della Regione, Jole Santelli, nel corso di una conferenza stampa a Lamezia Terme. Insieme a lei i vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani che ha affermato: “Santelli è un valore aggiunto. Per noi e la coalizione. Forza Italia è qui forza trainante”.

    “Mi auguro di cuore di non deludere nessuno. Mi metterò al lavoro il più presto possibile. Forza Italia in Calabria, insieme alla mia lista del presidente e alla lista Casa della libertà che ringrazio – evidenzia Santelli – è il primo partito della coalizione. Abbiamo raggiunto il 30 per cento. C’è grande soddisfazione.

    I mandarini vanno a casa, i mandarini vanno a casa. Chi sbaglia paga, va a casa. Non c’è spazio per i blocchi di potere. Non lo dico come una minaccia, ma come una promessa

    “Ho avuto un ottimo rapporto con Salvini in tutta la campagna elettorale, e anzi spesso ci siamo scambiati messaggini e foto via whatsapp. “Salvini – ha reso noto Santelli – mi ha girato un giorno una foto del parmigiano mentre io stavo visitando un’azienda che produce pecorino, e cosi’ gli ho girato una foto del pecorino. E’ venuto spesso in Calabria, io penso che avremmo rapporti ottimi, come con i presidenti del Nord. Qualcosa penso – ha proseguito la neo governatrice – la possiamo pure imparare, cerchiamo di non fare i super”.

    Visto che la Calabria è una terra difficile sarò io a mettere le telecamere e il sistema di registrazione nella mia stanza alla cittadella e nella mia macchina. Chiunque parla con me sapra’ di essere registrato”, ha poi aggiunto Santelli.

    Due appelli, il primo alle donne della sua regione e il secondo ai calabresi che hanno avuto successo fuori dalla Calabria. Li ha lanciati la neo presidente della Regione, Jole Santelli, nella sua prima conferenza stampa dopo la vittoria delle Regionali tenuto in un albergo di Maida, alle porte di Catanzaro. “Faccio due appelli. Il primo – ha detto Santelli – alle donne calabresi che sono forti, tenaci, caparbie e comandano: chiedo loro di essere al mio fianco per cambiare la Calabria. E noi cambieremo. Il secondo appello lo faccio ai tanti calabresi che hanno avuto grande successo all’Italia e all’estero: i loro sforzi sono stati premiati, hanno avuto molto, ora – ha concluso la neo governatrice – chiedo loro una giornata al mese come restituzione alla Calabria, così la Calabria riuscirà a risollevarsi”.

    “Non ho ancora idee chiare sulla Giunta. Io vengo dalla politica e lo rivendico, i partiti che hanno collaborato alla vittoria hanno diritto ad avere una giusta rappresentanza”. Mi auguro – ha proseguito Santelli – che con tutti si possa ragionare su identikit di assoluto rilievo, se lavoriamo cosi’ non avremo difficolta'”.

    “Saluto Pippo Callipo che si è comunque battuto in una campagna difficile, complimenti ad Aiello che ha sofferto un fuoco amico di non poco conto, e a Tansi che ha ottenuto un grande risultato”. “Ho intenzione di incontrarmi con loro – ha aggiunto – per prendere qualcosa di interessante dai loro programmi per la Calabria”.