• Home / CITTA / Catanzaro / Lamezia Terme, Suicidi letterari dedica una serata a Luigi Tenco

    Lamezia Terme, Suicidi letterari dedica una serata a Luigi Tenco

    Ritorna “Suicidi letterari”, la fortunata rassegna culturale nata nel febbraio 2018 da un’idea di Antonio Pagliuso, con un incontro dedicato a Luigi Tenco. L’appuntamento è fissato per giovedì 30 gennaio 2020 alle ore 19.30 Ai 3 bicchieri (via Garibaldi 5/7, centro storico di Lamezia Terme Nicastro).

    Luigi Tenco (Cassine, 21 marzo 1938 – Sanremo, 27 gennaio 1967) è stato un cantautore e compositore, le cui canzoni – “Mi sono innamorato di te” e “Vedrai, vedrai” tra le più famose – sono entrate nella storia della musica leggera italiana.

    Tenco sarà protagonista di una breve ma fulgente carriera che troverà lo sconvolgente atto finale, a soli 28 anni, nella stanza numero 219 di un albergo di Sanremo al termine della serata inaugurale dell’edizione 1967 del Festival della canzone italiana.

    Poche ore prima il misterioso suicidio, Luigi Tenco, insieme alla compagna Dalida, era stato eliminato dalla competizione canora cui si era presentato con il brano “Ciao amore, ciao”, poi divenuto un classico.

    La serata, condotta da Antonio Pagliuso, sarà irradiata dalle musiche dal vivo di Marianna Leone e Mete Luigi (Dorian – la cultura rende giovani).