• Home / CITTA / Catanzaro / Lamezia Terme, De Sarro: “Mascaro è il responsabile di un fallimento politico e amministrativo”

    Lamezia Terme, De Sarro: “Mascaro è il responsabile di un fallimento politico e amministrativo”

    “Se c’è un partito politico che ha espresso garbate ma ferme perplessità, con tanto di dichiarazioni pubbliche, sullo scioglimento del Consiglio comunale di Lamezia Terme, questo è Forza Italia. Stupiscono pertanto le ingrate dichiarazioni dell’ex sindaco Paolo Mascaro, nell’incontro con i candidati sindaci al parco Dossi comuni, che dimentica il sostegno politico e personale ricevuto. In politica la riconoscenza è davvero merce rara”. Lo afferma Francesco De sarro, vicecoordinatore di Forza Italia della Provincia di Catanzaro. “E’ però inaccettabile – aggiunge – che l’ex sindaco Mascaro tenti di scaricare su altri una responsabilità politica che è tutta sua allo scopo di rifarsi una verginità. Il sindaco è il capo di un’Amministrazione, ha onori ed oneri, applausi e critiche, non vive certo su Marte. Noi siamo certi dell’integrità morale dell’avv. Mascaro, ma siamo altrettanto certi che egli porti interamente sulle spalle il fallimento politico di un’esperienza amministrativa che ha messo in ginocchio Lamezia.Con la sua cocciuta e presuntuosa decisione di candidarsi ad ogni costo, sfidando anche le raccomandazioni del Consiglio di Stato, oggi egli mette seriamente a rischio la tenuta democratica della città, esponendola all’eventualità di un ennesimo scioglimento”.

    “Non è mascherando dietro insegne civiche il gruppo di potere che lo ha eletto nel 2015 e persiste ancora oggi più di ieri che potrà sperare di sanare – sottolinea De Sarro – la profonda ferita che è stata inferta a Lamezia o cancellare le innumerevoli volte che il suo nome è citato nel decreto di scioglimento e nella sentenza del Consiglio di Stato.Se avesse avuto veramente a cuore il destino della città e non il suo desiderio di prendersi una rivincita, l’avvocato Mascaro avrebbe potuto dimettersi, all’indomani della prima sentenza favorevole del TAR Lazio, restituendo immediatamente la parola ai cittadini”.

    “Noi non vogliamo alimentare polemiche con l’ex sindaco, ma possiamo dire a testa alta – precisa De Sarro – che la coalizione che sostiene Ruggero Pegna è, tra tutte, quella che è completamente distante dai protagonisti dello scioglimento del Consiglio comunale. Io per primo, seppure non coinvolto nelle indagini e negli atti ufficiali dello scioglimento, ho ritenuto di non candidarmi per non offrire il fianco a facili strumentalizzazioni. A soli 29 anni, è uno stop doloroso, ma che ho accettato perché prima di tutto viene il bene di Lamezia Terme e della coalizione di centrodestra.Tutto il resto sono chiacchiere. Della sua ingratitudine nei confronti di Forza Italia l’avvocato Mascaro può rendere conto solo alla sua coscienza”.