• Home / CITTA / Catanzaro / BPER, On. Wanda Ferro (FDI): “Il governo intervenga per garantire il mantenimento dei posti di lavoro in Calabria”

    BPER, On. Wanda Ferro (FDI): “Il governo intervenga per garantire il mantenimento dei posti di lavoro in Calabria”

    “Il governo intervenga per garantire il mantenimento dei livelli occupazionali del gruppo Bper in Calabria”. E’ quanto chiede il deputato di Fratelli d’Italia in una interrogazione ai ministri dell’Economia e del Lavoro, appresa la notizia  della decisione della Banca Popolare dell’Emilia Romagna (che nel 1997 acquisì la Banca Popolare di Crotone) di trasferire a Bologna le lavorazioni attualmente svolte nel Polo di Crotone, unica lavorazione esistente in Calabria, che determinerà la perdita sul territorio di 16 postazioni lavorative. “Non sono chiare le motivazioni addotte da Bper Banca a sostegno di tale decisione. Tale volontà, che sta creando sconcerto e preoccupazione – dice Wanda Ferro – non sarebbe coerente con le stesse dichiarazioni aziendali circa la validità e la professionalità delle suddette lavorazioni e rischia di determinare un ulteriore e sempre più gravoso impoverimento dei territori calabresi verso i quali l’istituto di credito, invece, ha sempre dichiarato di mantenere una sua specifica vocazione. La decisione dell’istituto di credito, peraltro, come denunciato dalle segreterie regionali di First Cisl e Cisl, non sarebbe minimamente controbilanciata dalla manifestata volontà di voler procedere ad un certo numero di nuove assunzioni nell’ambito della Direzione Territoriale Mezzogiorno, già fortemente penalizzata allo stato attuale”. Il deputato di Fratelli d’Italia ha evidenziato ai rappresentanti del governo come una situazione analoga si sta verificando anche in Sardegna, dove l’istituto di credito avrebbe dato avvio a una ristrutturazione delle proprie risorse che comprende, oltre alla razionalizzazione delle sedi territoriali in Sardegna, anche lo spostamento di alcune attività lavorative dalla direzione generale del Banco di Sardegna di Sassari ad altre strutture del medesimo gruppo presenti in Emilia Romagna ed in altre sedi della penisola, come denunciato con una interrogazione dall’on. Deidda. Per questo l’on. Ferro ha chiesto ai ministri Gualtieri e Catalfo quali urgenti iniziative di competenza intendano adottare per garantire il mantenimento dei livelli occupazionali del gruppo Bper nell’ambito regionale calabrese e per evitare un impoverimento del tessuto economico locale.