• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro – Babylandia, Un sorriso per il futuro

    Catanzaro – Babylandia, Un sorriso per il futuro

    Divertimento e formazione: sono le parole chiave di “Babylandia”, la manifestazione, organizzata dal Lions Club Catanzaro Host e dall’associazione “Acsa & Ste Onlus”, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca-Ufficio Scolastico Regionale, la Provincia e il Comune di Catanzaro, che si terrà dal 9 all’11 ottobre a Catanzaro e offrirà ai ragazzi attività ludiche ma anche un fitto programma didattico dedicato all’educazione alla legalità e alla conoscenza del Sistema di protezione civile.

    I dettagli dell’iniziativa sono stati presentati nella sala giunta della Provincia dal dott. Giuseppe Raiola, presidente del Lions Club Catanzaro Host e dell’associazione “Acsa & Ste Onlus”: “È fondamentale che i giovani acquisiscano informazioni su tutti quei cattivi comportamenti rischiosi per la loro salute e per il loro benessere sociale. Il nostro obiettivo è quello far comprendere l’importanza di un corretto stile di vita, della tutela dell’ambiente, del territorio e della collettività, sempre nell’ambito della legalità.”
    Presente il Presidente della Provinca Enzo Bruno, che ha fatto un plauso alla fervida attività sociale e culturale realizzata dal dott. Raiola sul territorio, e il direttore del Parco della Biodiversità, Rosetta Alberto, che sarà la speciale location che accoglierà l’iniziativa.
    Tre intense giornate nel quale sono attesi tanti studenti: “E’ importante investire sui giovani – ha affermato l’assessore comunale all’Istruzione, Nuccia Carrozza – I nostri ragazzi hanno bisogno di buoni esempi per comprendere l’importanza di rispettare se stessi, gli altri e l’ambiente circostante e progetti del genere meritano di essere supportati e valorizzati”.
    Dal 9 all’11 ottobre, un fitto programma di attività animerà il Parco provinciale, tra queste: dimostrazioni dell’unità cinofila dei Carabinieri e di “Pet Therapy”, “Pompieropoli” per i più piccoli a cura dei Vigili del Fuoco, “Obesity Day” con lo staff dell’Adi, la mascotte del “Progetto Civilino”, le manovre rianimatorie della Simeup, degustazioni con la Coldiretti, i tour per grandi e piccini con il Soccorso Alpino, “Il volo del drone” con la Protezione Civile, incontro con la Capitaneria di Porto, l’importanza del rispetto dell’ambiente con il Wwf, visita al Musmi.
    Fra i promotori dell’iniziativa, anche l’avv Giuseppe Iannello, past Governatore Distretto Lions 108 Ya che, insieme al dott. Raiola, modererà un incontro su “I rischi in età evolutiva: come riconoscerli, come prevenirli; quali azioni sinergiche mettere in atto”, con la presenza, tra i tanti relatori, del Procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, e del presidente del Tribunale dei Minori, Teresa Chiodo.
    Durante la conferenza hanno preso parola, portando la propria testimonianza di adesione al progetto: il tesoriere del Lions Club Catanzaro Host, Antonio Scarpino, il tenente colonello Franco Basile della Polizia Municipale; Alessandro Tassoni, presidente associazione “Geruv” della Protezione Civile; Domenico Attisani, presidente sezione provinciale associazione nazionale Vigili del Fuoco; il tenente colonello Andrea Galiano del Comando Militare Esercito della Calabria; Emilio Verrengia, consigliere nazionale dell’associazione Polizia di Stato; Pierpaolo Pizzoni, coordinatore del Gruppo Comunale Città di Catanzaro e associazione “Civilino”; Pietro Marino, presidente dell’associazione “Vita Ambiente”; Anna Cerchiaro dell’Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinca.
    All’iniziativa hanno anche aderito: il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, la Capitaneria di Porto, i Carabinieri, l’Adi, il Wwf, il Soccorso Alpino, la Simeup, l’Università Magna Graecia, Confindustria, Confagricoltura e Confcommercio.