• Home / CITTA / Catanzaro / “Danni mareggiate: positivo incontro alla Regione”

    “Danni mareggiate: positivo incontro alla Regione”

    Si è concluso positivamente l’incontro tenuto nella sede di Catanzaro dell’Assessorato Regionale ai LL.PP. il 19 gennaio u.s., alla presenza degli Assessori Regionali Luigi Incarnato, Michelangelo Tripodi, Liliana Frasca, dell’Assessore Provinciale con delega alla Difesa del Suolo e delle Coste Michele Tripodi, e di una delegazione di Sindaci dei comuni reggini particolarmente colpiti dalle mareggiate.

    Nei giorni precedenti, infatti, su comune iniziativa dell’Assessore Provinciale Tripodi e dei Sindaci, è stato chiesto alla Regione un incontro per fare il punto sui danni che le mareggiate hanno provocato in molti comuni. L’Assessore Incarnato, per il tramite dell’Assessore Regionale Tripodi, si è subito adoperato per un incontro operativo, nel quale è toccato all’Assessore Provinciale esporre i punti salienti del documento sottoscritto dai Comuni e dalla Provincia di Reggio Calabria. Il documento consegnato all’Assessore Incarnato, dettaglia un piano d’interventi a difesa dei litorali più colpiti. La richiesta della Provincia e dei Sindaci firmatari è stata quella di finanziare gli interventi di somma urgenza con uno stanziamento da fondi del bilancio regionale per l’importo di € 1.250.000,00, mentre per gli interventi urgenti più consistenti ed organici da eseguire dietro progettazione di un’unica cabina di regia provinciale, la richiesta è stata quella di attribuire uno stanziamento a valere sui residui del POR 2000/2006 per l’importo di € 4.500.000,00.

    Gli Assessori Regionali Tripodi e Frascà, hanno condiviso le preoccupazioni della Provincia e dei Sindaci, ribadendo il loro impegno e quello della Giunta regionale per far fronte ai problemi del maltempo, pur sollecitando una presa di coscienza da parte del Governo Nazionale, che avrebbe già dovuto – a parere degli assessori – decretare un investimento straordinario di risorse per la ricostruzione.

    L’Assessore Incarnato, concludendo, ha ribadito la propria disponibilità per affrontare compatibilmente con le risorse utilizzabili, i disastri provocati dalle mareggiate, come pure dall’esondazione di molti fiumi, da frane e smottamenti, disponendo al contempo sopralluoghi congiunti con i tecnici della provincia sulle aree più colpite.

    Subito dopo, si è svolta la riunione della Giunta Regionale, che accogliendo quanto emerso nell’incontro, ha confermato il proprio impegno anche di natura finanziaria, a sostegno dell’emergenza ed inoltrato formalmente istanza al Governo Nazionale, per la seconda volta in un mese, per il riconoscimento dello stato di calamità naturale.