• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro: bimba morta in culla. La madre confessa

    Catanzaro: bimba morta in culla. La madre confessa

     Ha confessato la mamma della bambina di appena due settimane trovata morta alle prime ore della mattina di oggi nella sua culletta a Gagliano, quartiere a nord della citta’ di Catanzaro. La donna, M.L.P, 20 anni, a seguito di una lite con il marito, R.D., 23 anni, avrebbe sferrato due coltellate al giovane consorte, colpendolo all’addome e all’orecchio. L’uomo ferito sarebbe poi scappato di casa. La donna invece avrebbe preso la figlioletta che piangeva e l’avrebbe gettata a terra. La giovane donna, che e’ stata interrogata dal magistrato e dagli inquirenti, ha raccontato subito la dinamica della tragedia avvenuta nella sua abitazione. Sul posto si sono recati anche i genitori della giovane mamma che hanno dichiarato agli inquirenti che la ragazza soffriva di insonnia. La casa e’ stata posta sotto sequestro, mentre per tutta la notte sono andati avanti i rilievi da parte dei Carabinieri del Reparto investigazioni scientifiche. Il corpo della neonata si trova ora all’obitorio del Policlinico universitario di Catanzaro, dove dovrebbe essere effettuata l’autopsia, mentre il padre e la madre sono tuttora sentiti dai militari dell’Arma. (AGI)